Videosorveglianza, le imprese cesenati si attrezzano: summit con le forze dell'ordine

Patrignani (Confcommercio): "Il problema della criminalità è molto avvertito nel nostro territorio e gli esercizi commerciali sono di frequente vittime di furti, rapine e spaccate"

La videosorveglianza  per una sicurezza avanzata delle imprese è stato il tema del convegno che si è tenuto giovedì nella sede di Icook. Promosso da Ebiter, ente bilaterale terziario del comprensorio cesenate di uci fanno parte Confcommercio cesenate, Filcams Cgil Cesena, Fisascat Romagna, Uil Uiltucs Cesena. Ha aperto i lavori il presidente Confcommercio cesenate Augusto Patrignani, quindi è intervenuto Gianluca Bagnolini, presidente dell'ente bilaterale Ebiter.

Sono seguiti gli interventi di Fabio Di Benedetto, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Cesena; Giorgo Di Munno, dirigente del Comando di Polizia di Stato di Cesena, Giovanni Colloredo, comandante della Polizia Muncipale, Andrea Mazzini, esperto di sistemi di videosorveglianza (Smarsecurity srl), con preziosi consigli per gli imprenditori su come potenziare le proprie difese dai crimini.  Ha moderato Lorena Giorgini, segretario Filcams Cgil Cesena, vicepresidente Ebiter.  

"Il problema della criminalità - ha rimarcato il presidente Confcommercio Augusto Patrignani - è molto avvertito nel nostro territorio e gli esercizi commerciali sono di frequente vittime di furti, rapine e spaccate, anche nel cuore della città, oltreché in periferia. Per contrastare questo fenomeno di carente sicurezza, che non è solo percepito ma reale  servono vari interventi: leggi sulla certezza della pena, incremento delle forze dell'ordine che operano con straordinario impegno e solerzia ma vanno necessariamente rimpinguate, sistemi di videosorveglianza pubblici, controllo di territorio, ma serve anche l'incremento di installazioni di videocamere da parte dei privati.Siamo molto lieti di poter dialogare ancora una volta di queste problematiche con i massimi vertici delle forze dell'ordine territoriali con le quali Confcommercio si è incontrata di recente in occasione della Giornata nazionale della legalità celebrata ogni anno a novembre dalla nostra associazione e con le quali il rapporto di collaborazione è molto prezioso".

"I sistemi di videosorveglianza - ha sostenuto il presidente dell'ente bilaterale Bagnolini - rappresentano senz'altro un deterrente per limitare le azioni criminose e il collegamento delle telecamere installate presso le attività commerciali e imprenditoriali a maggio rischio di rapine e spaccate con la centrale operativa della Questura è sicuramente un sistema di sicurezza avanzato, utile per individuare in tempi immediati e con buone probabilità di successo i responsabili degli venti criminosi. L'intervento di un operatore del settore sarà molto utile per poter offrire informazioni e consigli molto utili. Come ente bilaterale dimostriamo ancora una volta di essere presenti sui problemi più urgenti che riguardano imprenditori e collaboratori. Sulla istanza fondamentale della sicurezza Confcommercio e  i sindacati che in Ebiter collaborano sono fortemente impegnati perché  è la condizione fondamentale per la qualità della vita del territorio, dei cittadini, degli imprenditori e dei collaboratori".
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Le interviste personali, Andrea Rossi: "Serve alternanza, è un toccasana anche per i nostri avversari"

  • Politica

    La cultura a Cesena deve cambiare rotta? Le 'ricette' dei candidati sindaci

  • Cronaca

    Un giardino per monsignor Gianfranceschi, fu il Vescovo a fianco degli operai

  • Cronaca

    Blitz dei carabinieri in stazione, 'arrotondava' con lo spaccio: 48enne in manette

I più letti della settimana

  • Una fuga di oltre 100 chilometri. L'edizione 2019 della Nove Colli è di Federico Colone

  • Volo di trenta metri nella scarpata e schianto contro un albero: è grave

  • Boato nella notte, assalto al Bancomat: i malviventi fuggono col bottino di oltre 15mila euro

  • Una bella storia di senso civico: l'avvocato perde cellulare e soldi, un migrante li trova e restituisce tutto

  • Un boato per Giuseppe: la festa per l’ultimo arrivato chiude la 49esima Nove Colli

  • Di generazione in generazione l'osteria compie 80 anni, seppe rialzarsi dopo la guerra

Torna su
CesenaToday è in caricamento