Video sexy di una 16enne impazza sul web: furto di identità?

Una minorenne di Cesena è diventata un personaggio pubblico per le sue apparizioni con vestiti succinti e foto in pose provocanti pubblicate, non si sa da chi, sui social network, in particoalre Facebook e Youtube

Alessandro Mazza 14 dicembre 2011

Lo scandalo corre sul web. Una minorenne di Cesena è diventata un personaggio pubblico per le sue apparizioni con vestiti succinti e foto in pose provocanti pubblicate, non si sa da chi, sui social network, in particoalre Facebook e Youtube. Una popolarità ‘certificata’ anche da Google, che segnala più di 900mila risultati abbinati al suo nome, mentre ormai non si contano più i tentativi di imitazioni in atto su vari profili Facebook e non solo.

 

Una vicenda che ha inevitabili ripercussioni legali. Nel luglio scorso è stata formalizzata una denuncia da parte dei genitori di una ragazzina che ha lo stesso nome ed età di quella che impazza su internet. La denuncia è rivolta contro chi avrebbe commesso il reato di appropriarsi di alcune foto della minorenne ritratta a mezzobusto e in pose non scandalose. Sul finto profilo di Facebook, nella sezione della descrizione personale, si leggevano pesanti ingiurie, mentre a rincarare la dose una serie di commenti fatti da altri utenti transitati dalla pagina.

 

E' stata richiesta subito la chiusura del profilo, cosa avvenuta. La minorenne si è detta ignara di come le sue foto possano essere finite su internet, sicuramente facilitate dalle nuove tecnologie che, se mal gestite, possono portare a furti di identità. Essendo stato chiuso il profilo iniziale “incriminato”, non è possibile dire con certezza se la ragazza sia la stessa che continua a spopolare su Youtube e Facebook oppure no.

 

Su Google sono ancora visibili e facilmente reperibili alcune foto della ragazza, in questo caso anche più esplicite di quelle che hanno fatto scattare la denuncia, alimentando le reazioni nei forum e tra i commenti dei navigatori del web. Il fenomeno prosegue su Youtube, dove un video continua a mietere visite. Nel video la ragazza dichiara di essere di Cesena, ma viene ampiamente criticato nei commenti visibili a tutti.

 

Al di là di come si concluderà questa vicenda, il fatto rimane comunque un ‘caso’ di studio sulla pericolosità di un utilizzo sbagliato degli strumenti messi a disposizione dalla Rete e sulle ripercussioni che un comportamento non corretto nel mondo “virtuale” può generare nella vita “reale”.

Annuncio promozionale

 

giovani
internet
video

Commenti