Nuovo raid dei vandali contro le colonnine dei Velo-ok

E' bene ricordare che le colonnine non contengono l'autovelox vero e proprio, vale a dire il dispositivo di rilevamento della velocità

Nuovo raid di danneggiamenti contro le postazioni Velo-Ok di  Cesenatico. Ed essere state prese di mira, per il secondo sabato consecutivo, sono state ancora una volta le 4 colonnine che si trovano in via Fossa, nella zona di Sala di Cesenatico. E' accaduto quindi il "bis", dopo quanto successo il sabato precedente, il 23 gennaio, quando ignoti vandali hanno danneggiato con vernici spray le postazioni, per poi sradicarle da terra e buttarle nel fosso. Riporta la notizia l'edizione odierna del Corriere Romagna.

E' bene ricordare che le colonnine non contengono l'autovelox vero e proprio, vale a dire il dispositivo di rilevamento della velocità, ma sono solo "scatole" in cui possono essere posizionati gli autovelox mobili, utilizzati sotto la sorveglianza della Polizia Municipale e con contestazione immediata. Nei momenti in cui, invece, non  è posizionato l'autovelox all'interno, le colonnine arancioni hanno un effetto di deterrenza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • "Andiamo a mangiare qualcosa", ma la porta al mercato: la dinamica del tentato stupro

  • Per chi culla il sogno di comprare casa, la banca apre le porte col "Mutuo Day"

  • Ubriaco al volante va prendere il figlio a scuola, denuncia e ritiro della patente

Torna su
CesenaToday è in caricamento