Una Pasqua di prevenzione: lo Ior nelle piazze con le "Uova Solidali"

La Onlus, grazie all’attività svolta dai suoi volontari, invaderà come sempre le piazze del cesenate con le sue uova solidali

 “Un uovo non vale l’altro”: è questo lo slogan scelto dall’Istituto Oncologico Romagnolo in occasione della Pasqua, in programma per domenica 1 aprile. La Onlus, grazie all’attività svolta dai suoi volontari, invaderà come sempre le piazze del cesenate con le sue uova solidali: dolci di finissimo cioccolato al latte o fondente, disponibili nella versione large da mezzo chilo, dietro offerta di 12 euro, e small, da 350 grammi, a 10 euro. In ambedue le versioni non mancherà ovviamente la mitica sorpresa, pensata per i più piccini.Il ricavato verrà utilizzato a sostegno dei fondamentali progetti di prevenzione che la Onlus porta avanti nelle scuole di tutta la Romagna: progetti volti alla sensibilizzazione dei ragazzi nei confronti di temi delicati quali fumo, alcol, droga e alimentazione, e delle loro ripercussioni sulla probabilità di sviluppare neoplasie. Chiunque partecipi quindi con un’offerta alla Pasqua Solidale Ior avrà la possibilità di acquistare prodotti di finissimo cioccolato, sempre apprezzati da grandi e piccini, contribuendo al contempo alla causa della prevenzione tra i nostri ragazzi, aspetto fondamentale della lotta contro il cancro in Romagna.

“Ogni anno sono circa 13.000 gli adolescenti sensibilizzati sui banchi dai nostri professionisti – spiega il Direttore Generale, Fabrizio Miserocchi – qualcosa come 150.000 da quando abbiamo iniziato la nostra attività, nel 1979. Riuscire ad anticipare comportamenti sbagliati è più facile che andare ad intervenire là dove le abitudini si sono già consolidate, senza considerare l’importanza di saper riconoscere e scardinare atteggiamenti potenzialmente a rischio, facilmente degenerabili. Investire sul benessere di giovani e adolescenti significa plasmare adulti protagonisti e responsabili della propria salute e delle proprie scelte: persone consapevoli dell’importanza di stili di vita sani e di comportamenti di rifiuto verso le forme di dipendenza". Oltre che presso le varie sedi, chiunque avrà la possibilità di rendere queste festività il più dolci possibile recandosi presso uno dei tanti banchetti che verranno presieduti dagli instancabili volontari della Onlus. Appuntamento in Piazza del Duomo a Cesena nei prossimi due weekend e a San Piero in Bagno in via Marconi o Garibaldi il 24 e 25 marzo.
 

Potrebbe interessarti

  • Borghi di Romagna: i 4 più belli

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Meduse: verità e falsi miti su come rimediare alle loro punture

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • Auto travolge un corridore: è grave. Ferito identificato dopo l'appello sui social

  • "Riportata in vita dai medici col mio bimbo in grembo", la storia di Annalisa

  • Scene da panico a Valverde: colpisce un taxi e due auto e prova a scappare, arrestato

  • In tanti in Piazza della Libertà per Scamarcio: "Onorato di essere qui"

Torna su
CesenaToday è in caricamento