Un'altra proroga per il concorso per giovani stilisti “Un Talento per la Scarpa”

Non cambiano, invece, le condizioni del concorso che mette in palio 3mila euro e un periodo formativo nella Scuola internazionale di Calzature

La situazione di emergenza per il Covid-19 non fa sconti a nessuno. E così a causa del prolungamento della chiusura delle scuole in tutta Italia, e anche in alcune parti del mondo, il Concorso internazionale per giovani stilisti, “Un Talento per la scarpa”, ha deciso di prorogare l’iniziativa di altri due mesi. La nuova scadenza per la consegna dei lavori è slittata al 30 maggio 2020.

Non cambiano, invece, le condizioni del concorso che mette in palio 3mila euro e un periodo formativo nella Scuola internazionale di Calzature, Cercal, e 6 mesi in una delle aziende calzaturiere associate a Sammauroindustria. La partecipazione è gratuita, per prendervi parte è necessario realizzare bozzetti, ricerche stilistiche, prototipi e collage di immagini sul tema “Passato, Presente, Futuro”. Ovvero presentare un progetto di calzatura femminile che omaggi il ventennale del concorso, traguardo raggiunto da questa edizione.

La partecipazione è riservata ai giovani nati dopo il 31 dicembre 1988, senza limiti di età per coloro che sono iscritti alle scuole di design o d'arte. Il termine ultimo per la consegna delle domande come detto è il 30 maggio 2020.

Il concorso, giunto alla ventesima edizione, è organizzato da Sammauroindustria, che raccoglie le principali aziende calzaturiere del distretto di San Mauro Pascoli (Casadei, Gianvito Rossi, Giuseppe Zanotti, Pollini, Sergio Rossi), la scuola del Cercal e il Comune di San Mauro Pascoli. Il concorso è realizzato in collaborazione con Confindustria Romagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giuria che vaglia i lavori è composta da rappresentanti delle aziende calzaturiere di Sammauroindustria (Casadei, Gianvito Rossi, Giuseppe Zanotti, Pollini, Sergio Rossi) affiancati da un rappresentante del Cercal. Gli autori dei primi dieci bozzetti classificati vengono segnalati alle aziende calzaturiere di San Mauro e menzionati in occasione della serata di premiazione. È prevista anche una particolare menzione alle scuole che si distinguono per numero e qualità degli elaborati presentati dagli studenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Sergio Rossi, anche il 're' del calzaturiero tra le vittime del virus: "Una grande perdita"

  • Da giorni non si avevano sue notizie, anziano trovato morto nell'appartamento

  • "Creativo e perfezionista", ha portato la scarpa di San Mauro in tutto il mondo. Tanti ricordano Sergio Rossi

  • Milleproroghe per turismo e commercio: gli slittamenti previsti dal provvedimento regionale

  • Sono 740 i positivi in provincia, Cesena piange la sesta vittima del Coronavirus

  • "Un giorno tristissimo", si è spento l'imprenditore dell'ortofrutta Daniele Brunelli

Torna su
CesenaToday è in caricamento