Tutti gli appuntamenti di "Piazze di cinema", c'è grande attesa per Scamarcio

L’attore ospite d’onore della nona edizione del festival cinematografico, saluterà il pubblico in piazza della Libertà

Film, documentari, cortometraggi e incontri. Sabato 13, domenica 14 e lunedì 15 luglio saranno tre giorni ricchi di appuntamenti per “Piazze di cinema”, il festival organizzato dal Comune di Cesena insieme alla Fondazione Cineteca di Bologna.

Il superospite Riccardo Scamarcio sarà presente domenica 14 luglio, alle ore 21 in piazza della Libertà, per dialogare con il direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli. A seguire la proiezione del film Verso l’Eden di Costantin Costa-Gavras, di cui Scamarcio è attore protagonista. Ma gli incontri non finiscono qui: lunedì 15 luglio alle ore 21.30, l’attrice Syusy Blady incontrerà il pubblico di piazza della Libertà in occasione della visione di La voce della luna, l’ultima pellicola di Federico Fellini, parte della sezione “Guarda che luna. Il cinema festeggia l’allunaggio”.

Gli appuntamenti del fine settimana iniziano sabato 13 luglio alle ore 21.30 con la proiezione in piazza della Libertà del cortometraggio Too Tash (La grande roccia), di Dariusz Sipowski, vincitore del Malatesta Shot Film Festival come miglior documentario. A seguire, per la rassegna “Piazze di cinema Doc”, Renzo Piano – L’architetto della luce, documentario di Carlos Saura sul rivoluzionario architetto genovese, primo italiano inserito dal Time tra le cento personalità più influenti del pianeta. Il film, premiato con il “Celebration of Lives Award” all’ultima edizione del Biografilm Festival, segue l’architetto durante la progettazione del Centro Botín a Santander, in Spagna.

Alla stessa ora al Chiostro di San Francesco arriva Saremo giovani e bellissimi, pellicola d’esordio di Letizia Lamartire, in lista per il premio Monty Banks per le opere prime italiane. Il film racconta la storia di una vecchia star degli anni Novanta che, dopo aver ottenuto il successo con un singolo che spopolava in tutte le discoteche, finisce nel dimenticatoio. Vent’anni dopo si trova a cantare quegli stessi brani in un locale di provincia, accompagnata alla chitarra da suo figlio: i due sono legati da un rapporto a tratti morboso, uniti contro il mondo, ma quell’equilibrio si rompe quando il ragazzo incontra la leader di un nuovo gruppo rock, che gli propone di entrare nella sua band.

Domenica 14 luglio in piazza della Libertà arriva l’atteso appuntamento con l’ospite d’onore di “Piazze di cinema”, Riccardo Scamarcio. Nato a Trani nel 1979, Scamarcio studia recitazione al Centro sperimentale di cinematografia ed esordisce in televisione nel 2001 nella serie Compagni di scuola. Il debutto sul grande schermo arriva l’anno dopo con il film Ora o mai più di Lucio Pellegrini, ma è nel 2004 che l’attore diventa noto al grande pubblico per il suo ruolo da protagonista in Tre metri sopra il cielo, il film di Luca Lucini tratto dall’omonimo romanzo di Federico Moccia, con cui vince il Globo d'oro come miglior attore rivelazione.

Da quel momento Scamarcio è uno dei volti più richiesti del cinema italiano, recitando in pellicole come Romanzo criminale (2005), Mio fratello è figlio unico (2007), Colpo d’occhio (2008), Il rosso e il blu (2012), Cosimo e Nicole (2012), Un ragazzo d'oro (2014), Pasolini (2014), Nessuno si salva da solo (2015). Di questo e altro ancora Riccardo Scamarcio discuterà insieme a Gian Luca Farinelli davanti al pubblico di Cesena. A seguire verrà proiettato Verso l’Eden di Costantin Costa-Gavras, una delle pellicole che lo vedono come protagonista. Presentato fuori concorso al Festival di Berlino del 2009, il film racconta la storia di Elias, giovane clandestino che si getta in mare nel momento in cui le motovedette della guardia costiera greca stanno per catturarlo. Approda così sulla spiaggia dell’Eden, un lussuoso villaggio turistico, dove inizia a lavorare mentre sogna di andare a Parigi: prima di arrivarci sarà costretto a svariate peripezie, che lo porteranno a impersonare identità diverse.

Lunedì 15 luglio “Piazza di cinema” si divide in due: all’Arena San Biagio alle ore 21.30 un altro film omaggio all’attore pugliese: Euforia di Valeria Golino (2018), la storia di due fratelli agli antipodi (Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea), che il destino spinge a riavvicinarsi. Una situazione difficile, che diventa però l'occasione per conoscersi e riscoprirsi, in un vortice di fragilità ed euforia.

In piazza della Libertà, invece, per la sezione “Guarda che luna. Il cinema festeggia l’allunaggio”, sempre alle 21.30 si terrà l’incontro con Syusy Blady in occasione della proiezione dell’ultimo film di Federico Fellini La voce della luna (1990), in collaborazione con RTI e Infinity, che hanno concesso gratuitamente la pellicola. L’attrice, conduttrice e cabarettista bolognese esordisce in televisione negli anni Ottanta con programmi di varietà come Drive In e La TV delle ragazze, e negli anni Novanta dà vita con il marito Patrizio Roversi alla trasmissione Turisti per caso. Successivamente continua a lavorare in televisione, scrive diversi libri e realizza un cortometraggio e alcuni documentari. In La voce della luna, film sconsolato e pieno di invenzioni oniriche di Federico Fellini, Syusy Blady interpreta il ruolo di sorella della luna. La pellicola racconta la storia di Ivo (Roberto Benigni), uomo mite originario della bassa padana, la cui mente è sempre in bilico tra fantasie e realtà. Un desolato commento sulla volgarità e l’abominio del presente, una fiaba contro il rumore e a favore del silenzio.

Continuano le 3 mostre fotografiche di “Piazze di cinema”. Alla Galleria del Ridotto (corso Mazzini 1) fino all’8 settembre “Estati del cinema italiano. Da Lucino Visconti a Paolo Sorrentino”, un’antologica, con foto dei vari fondi del Centro Cinema, dedicata alle estati raccontate dai film italiani. Fino all’1 settembre alla Galleria Pescheria (via Pescheria 23) c’è invece Omaggio a Riccardo Scamarcio: una carrellata di primi piani e di scene, a partire dall’esordio La meglio gioventù per finire con Lo spietato, uno dei suoi ultimi impegni; tutte le foto provengono dal fondo di “CliCiak”. La terza mostra di “Piazze di Cinema” è quella di “CliCiak scatti di cinema”, il concorso nazionale per fotografi di scena giunto quest’anno alla 22esima edizione: fino all’1 settembre alla Biblioteca Malatestiana (piazza Bufalini 1), un riassunto visivo della stagione appena trascorsa, tra film d’autore e pellicole di successo, tvmovie e serie televisive. 

Tutte le serate sono a ingresso gratuito ad eccezione dei film proiettati all’Arena San Biagio (biglietto unico 6 euro o tessera per 5 ingressi a 25 euro, valida per due persone). In caso di pioggia la serata del 14 luglio con Riccardo Scamarcio, tutti i film del premio “Monty Banks”, L’uomo che comprò la luna del 9 luglio e la serata conclusiva del 20 luglio si terranno al Cinema Eliseo (viale Carducci 7).

Potrebbe interessarti

  • Il "metodo 333" per un guardaroba ordinato e completo di tutto

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Aspettare tre ore prima di fare il bagno dopo mangiato: tutta la verità

  • Assegno di maternità: cos'è e come richiederlo

I più letti della settimana

  • E' un'estate di sangue, nuova tragedia: centauro cesenate perde la vita

  • Nuova tragedia stradale: perde la vita uno studente 17enne

  • Salta la fila, urta una bimba e lo insulta. Scoppia la lite con ceffone

  • Incidente in un allevamento durante le operazioni pulizia: un morto

  • Auto travolge un corridore: è grave. Ferito identificato dopo l'appello sui social

  • Il Cesena e il Rotary piangono Maurizio Borghetti: l'imprenditore con la passione dei viaggi e del calcio

Torna su
CesenaToday è in caricamento