Terremoto in Centro Italia, l'appello di un fiorista: "Servono i soldi per una Panda 4x4"

Per l’ultima necessità che gli è stata presentata non riesce a raccogliere il denaro con le sue sole forze, per questo fa un appello pubblico: “Ora che c'è bisogno di una Panda"

Dal giorno dei terribili terremoti che si sono susseguiti nel Centro Italia, Doriano Corbelli, fiorista di Gatteo, si è prodigato in tutti i modi per portare aiuto e generi di prima necessità, sempre in collegamento con la Protezione Civile che sta operando in particolare nelle Marche. Doriano da agosto fa la spola col suo furgone di lavoro, nei weekend, ed ha portato per esempio televisori per i campi di accoglienza degli sfollati, pc per i comuni ed ancora viveri e roulotte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’ultima necessità che gli è stata presentata non riesce a raccogliere il denaro con le sue sole forze, per questo fa un appello pubblico: “Ora che c'è bisogno per la Polizia Municipale di Camerino di una Panda 4x4, ma non riesco a trovare fondi sufficienti per l'acquisto”. Da qui l’appello “alla Romagna più generosa, perché mi aiuti  a trovare fondi per l'acquisto  prima che  inizi il maltempo e soprattutto la neve”. Eventuali donazioni si possono fare sul conto corrente: Iban IT65C0707067822031000848311 intestato all'associazione "Telemaco Onlus" presso la Banca di Credito Cooperativo romagnolo, filiale di Gatteo Mare (indicare nella causale, la finalità della donazione).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

  • Grandine come piccole pesche, l'azienda agricola conta i danni: "Dopo 3 mesi chiusi non ci voleva"

  • Scongiurato il 'focolaio' a Cesena, il nuovo caso non collegato al 15enne: è uno straniero del Cas

Torna su
CesenaToday è in caricamento