Gravemente malato a 22 anni: l'Inps lo abbandona, ma la sua azienda continua a pagarlo

L'Inps considera esaurito il suo diritto alla malattia retribuita e la sua azienda interviene continuando ad erogargli lo stipendio, ritenendola un'ingiustizia

“La nostra azienda considera quanto subito dal giovane una profonda ingiustizia – commentano Rocco De Lucia e  Barbara Burioli – Siamo rimasti commossi dalla sensibilità dei nostri circa 30 dipendenti, che si sono resi subito disponibili al pagamento di una colletta, ma abbiamo stabilito che sarà la proprietà a provvedere al suo sostentamento, là dove gli organi preposti alla tutela dei lavoratori hanno deciso di voltare le spalle a chi si trova nel bisogno”. Per i titolari si tratta di "un atto arbitrario e lesivo nei confronti di un ragazzo che sta combattendo contro un tumore e che, come tutti i suoi coetanei, nella quotidianità deve affrontare spese, anche importanti, e progettare il suo futuro".

“Nei periodi in cui il suo stato di salute gli ha permesso di svolgere la propria mansione all’interno della nostra azienda,  si è dimostrato un lavoratore volenteroso, nonché un ragazzo umile e generoso – concludono i titolari di Siropack – per questo non possiamo permettere che questa decisione renda ancor più difficile la sua situazione. Agiremo con tutti i mezzi a nostra disposizione per sostenerlo e dimostrargli la nostra vicinanza, ed allo stesso tempo sensibilizzare le autorità competenti affinchè i lavoratori come lui possano essere trattati con maggiore umanità”.

Il sindaco: "Farò portare il caso in Parlamento"

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni, Confcommercio: "Al primo punto ci sia la sicurezza. Leggi sulle certezza della pena"

  • Incidenti stradali

    Giovane cesenate perde il controllo dell'auto e resta contromano nella corsia di sorpasso

  • Sport

    Rugby, si chiude in bellezza il girone di andata del Romagna

  • Sport

    Il Cesena si fa male da solo: alla fine col Bari c'è un buon punto

I più letti della settimana

  • Amadori, lo stabilimento per il taglio finalmente pronto: è tra i più avanzati d'Europa

  • Raid di un topo d'auto, oltre 30 auto vandalizzate in una sera: un arresto

  • Podista investita da un anziano mentre corre il "Giro dei Gessi": è grave

  • Individuato l'autore di una spaccata, denunciato ai carabinieri dalla mamma

  • Shopping e relax per la vacanza della principessa del Dubai

  • Foro, si torna al vecchio nome di "Mercato Coperto": un sito per avanzare idee e suggerimenti

Torna su
CesenaToday è in caricamento