Cesenate spacciava ecstasy e anfetamine nei locali della movida: in manette

All'esito della successiva perquisizione domiciliare nella cucina della sua abitazione, celati nel fondo di un cassetto, sotto il portaposate, sono state trovate ulteriori dosi

I Carabinieri della Compagnia di Cervia – Milano Marittima, nel corso dei servizi perlustrativi del controllo del territorio svolti nell’ultimo fine settimana hanno arrestato uno spacciatore. In particolare venerdì scorso, alle 23, a Pinarella, nei pressi di un locale della movida cervese, i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno eseguito l’arresto in flagranza di reato per detenzione al fine di spaccio di un  41enne operaio cesenate, che all’esito della perquisizione su strada è stato trovato in possesso di cinque dosi di metamfetamina, quattro pasticche di ecstasy ed uno spinello.

All’esito della successiva perquisizione domiciliare nella cucina della sua abitazione, celati nel fondo di un cassetto, sotto il portaposate, sono state trovate un’ulteriore dose di metamfetamina, due pasticche ecstasy, cinque bustine marijuana, cinque bustine hashish, oltre due bilancini di precisione, sostanza da taglio e materiale per il confezionamento delle dosi. Sabato mattina il Tribunale di Ravenna ha convalidato l’arresto e condannato l’uomo a 9 mesi di reclusione e mille euro di multa, oltre che al pagamento delle spese processuali.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una passione grande per il Cesena, Savignano piange il suo barista: "Un tifoso vero"

  • Sospetta overdose, un 41enne trovato senza vita in un casolare di campagna

  • Violento scontro tra l'utilitaria e il camion, una ferita grave sull'E45

  • Autoerotismo in giro per la città: 15enne nei guai, diverse donne spaventate

  • Schianto tra due auto in galleria nel cantiere in E45: un ferito grave

  • Scontro all'incrocio, un'auto si cappotta e l'altra finisce contro il palo: tre feriti

Torna su
CesenaToday è in caricamento