Profughi, mediatore culturale accusato di "arrotondare" con lo spaccio

Un nuovo tassello nella vicenda che ha portato la polizia ad una serie di denunce per episodi di spaccio di droga al dettaglio da parte di alcuni profughi ospitati all'hotel Splendid di Cesenatico

Un nuovo tassello nella vicenda che ha portato la polizia ad una serie di denunce per episodi di spaccio di droga al dettaglio da parte di alcuni profughi ospitati all'hotel Splendid di Cesenatico. Questa volta, grazie all'attività investigativa dei poliziotti del posto estivo di Cesenatico, la denuncia a piede libero è scattata nei confronti di un 22enne, senegalese di cittadinanza italiana, conosciuto nel suo ambiente come “Baba”.

Il suo lavoro era quello di mediatore culturale, quindi dava informazione ai profughi, li organizzava, li portava ad esempio in Questura a Forlì per le formalità burocratiche, dava loro alcune informazioni sulla lingua italiana: in teoria avrebbe dovuto, per lavoro, spiegare a queste persone anche il complesso sistema di doveri e di leggi presenti in Italia, così da metterli a riparo da eventuali rischi legali. Invece – secondo le accuse – sarebbe stato il primo a violarle, con un'attività di spaccio, anche a minorenni, avvenuta durante lo svolgimento del suo lavoro di mediatore culturale, per il quale era regolarmente retribuito presso la cooperativa Cad, che gli forniva anche vitto e alloggio all'hotel Splendid.

Si tratta di un'attività di spaccio di hashish come purtroppo è frequente tra i giovani e i giovanissimi. Ma il questo caso a rendere più grave la situazione è stato il contesto, considerata la grande pressione sociale e politica sul problema dell'accoglienza dei profughi a Cesenatico durante la stagione turistica. Il tutto ha origine nei mesi di giugno e luglio, durante i quali pervengono alle forze dell'ordine segnalazioni su un soggetto, organizzatore di feste hip hop in spiaggia, che riforniva di spinelli e hashish - a volte gratuitamente - giovani di Cesenatico e che era reperibile all'hotel Splendid. In un'occasione, in particolare, il padre di un 17enne, consumatore di hashish, sorprese il figlio nella stanza di “Baba” nell'hotel Splendid, facendo una sfuriata tale per cui anche il gestore dell'hotel chiese a un certo punto alla cooperativa Cad di prendere provvedimenti ed effettuare controlli.

Secondo la polizia, tuttavia, la segnalazione, risalente alla metà di luglio è caduta nel vuoto e “Baba” avrebbe continuato nella sua duplice attività di mediatore culturale e spacciatore a tempo perso. Nel suo telefono sono state trovate tracce, come per esempio messaggi espliciti, in cui i vari “amici” gli chiedono di preparare dosi e spinelli. Molti contatti sono anche nei confronti degli ospiti non solo dell'hotel Splendid – quelli che cioè avrebbe dovuto gestire per la sua attività lavorativa -, ma anche gli altri alloggiati all'hotel Kitty di Pinarella, con cui invece non aveva alcuna necessità di contatto per motivi lavorativi. Per questo è stato denunciato per lo spaccio. La polizia, a chiusura delle attività dei giorni scorsi, ha inoltre spiccato la denuncia, sempre per reati collegati alla droga, nei confronti di due profughi del Gambia.

LEGA NORD - Dopo l'episodio protesta Jacopo Morrone, segretario romagnolo della Lega Nord: "La realtà ha superato addirittura i nostri timori e la nostra immagionazione: un mediatore culturale che dovrebbe insegnare leggi e regole di convivenza del paese che li ospita preso addirittura a spacciare droga anche a minorenni - non c’è fine al peggio. La notizia è di una gravità inaudita: interpelleremo immediatamente la Prefettura di Forli – Cesena per richiedere l’immediata revoca di ogni affidamento dei presunti profughi alla Cooperativa CAD che evidentemente è non ha scelto il personale idoneo al controllo di queste persone. In aggiunta chiederemo l’immediato trasferimento degli ospiti dell’Hotel Splendid in una realtà dove possano essere controllati meglio. A
nostro avviso non ci sono più le condizioni perché questi presunti profughi continuino a soggiornare a Cesenatico".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


> BLITZ COL CANE ANTI-DROGA ALL'HOTEL SPLENDID
> SPACCIO DI DROGA, DENUNCIATO UN PROFUGO TRENTENNE
> SPACCIO, DENUNCIATI 6 PROFUGHI AI GIARDINI A MARE
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Violento scontro all'incrocio tra auto e moto, il motociclista è in Rianimazione

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • La media migliore sfiora il 9,7: ecco l'elenco completo degli studenti più bravi del liceo classico Monti

Torna su
CesenaToday è in caricamento