Spaccata anche da "Neo", i due ladri in pizzeria ripresi dalle telecamere

I malviventi sono stati ripresi dalle telecamente di sorveglianza: "Erano due, hanno colpito ripetutamente la vetrata con un masso"

Vetro e porta d'ingresso riparata a tempo di record con la pizzeria che è tornata subito operativa, dopo la spaccata subita in piena notte. I malviventi hanno fatto visita anche alla pizzeria Neo di via Fratelli Spazzoli. E' lo stesso titolare a raccontare l'accaduto: "Erano circa le 3,20 di mercoledì notte quando io e mio figlio siamo stati svegliati dall'allarme. Siamo arrivati in pizzeria e abbiamo trovato il vetro infranto e la porta d'ingresso forzata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I malviventi sono stati ripresi dalle telecamente di sorveglianza: "Erano due, hanno colpito ripetutamente la vetrata con un masso, per l'urto dei colpi la porta ha ceduto e sono entrati. Uno si è diretto subito alla cassa, asportando il registratore, l'altro arrivato in bici ha fatto da 'palo'". Pochi i soldi arraffati dai ladri per un colpo durato circa 5 minuti. "E' il secondo furto che subiamo, entrambi sono già noti ai carabinieri e al metronotte", conclude il titolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

Torna su
CesenaToday è in caricamento