Sogliano, danni causati dalla chiusura dell'E45: differiti i termini di pagamento Imu e Tari

Misure con cui l'amministrazione comunale vuole attenuare i danni causati alle attività economiche

Il Comune di Sogliano sul Rubicone attua alcune misure volte ad attenuare i danni causati alle attività economiche dalla chiusura dell'E45, al momento ancora interdetta al traffico pesante.

In particolare, l'amministrazione comunale ha deciso il "differimento del termine di pagamento dei tributi comunali Imu e Tari a favore di pubblici esercizi di somministrazione e vendita al pubblico di alimenti e bevande con sede nel Comune di Sogliano al Rubicone, frazione di Bivio Montegelli e Montepetra, con accesso diretto alla Strada Statale Tiberina – E45; e aziende di autotrasporto con con sede nel Comune di Sogliano al Rubicone, frazione di Bivio Montegelli e Montepetra".

Le scadenze dei tributi sono così differite: "Per il pagamento della prima rata Imu 2019 in scadenza il 16 giugno 2019, il termine di pagamento è differito al 31 dicembre 2019; per la   seconda rata 2019 in scadenza il 15 dicembre 2019 il termine è differito al 30 giugno 2020".

Per quanto riguarda la Tari "il pagamento del saldo Tari 2018, in scadenza il 30 aprile 2019 è differito al 31 ottobre 2019; il pagamento  della prima rata Tari 2019, in scadenza il 30 novembre 2019 è differito al 31 maggio 2020".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • Nella disco scoppia la rissa, il locale stoppa la serata: "Coinvolte anche due ragazze"

  • Divora con tranquillità 385 cappelletti e batte il record: "Il segreto? Un giro in bici"

Torna su
CesenaToday è in caricamento