"Soffoco", l'infarto lo coglie mentre va al lavoro: salvato dalla Polizia municipale

L’auto si era arrestata all’altezza del parcheggio della ditta Amadori e l’uomo alla guida ha cominciato a colpirsi ripetutamente sul torace

Sono stati due agenti della Polizia Municipale di Cesena – Montiano i primi a soccorrere questa mattina un automobilista di Sarsina colto da un infarto mentre si recava al lavoro da Amadori. Gli agenti, che effettuavano un rilievo a seguito di un incidente stradale avvenuto sulla stessa via in mattinata, hanno notato una Renault Scenic che procedeva verso la Via San Vittore lampeggiando nella loro direzione. A un tratto l’auto si è arrestata all’altezza del parcheggio della ditta Amadori e l’uomo alla guida ha cominciato a colpirsi ripetutamente sul torace tentando di uscire dall’abitacolo e urlando “Soffoco”.

Gli agenti della Pm hanno immediatamente raggiunto il 49enne, che nel frattempo aveva perso i sensi, allertando i soccorsi e segnalando un codice di massima gravità. Presente, oltre ai due agenti, anche un dirigente della ditta Amadori che ha portato con sé alcune coperte su cui, in attesa dei soccorsi, è stato disteso il corpo senza sensi del dipendente. Una volta arrivati sul posto con ambulanza e auto medica, gli operatori del Pronto soccorso dopo un primo accertamento hanno trasferito d’urgenza il 49enne al “Bufalini” di Cesena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura di San Valentino: giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno

  • Suicidio al liceo, troppa pressione a scuola? L'esperta: "Il risultato non è mai abbastanza"

  • Studente modello del Monti, era appena uscito da scuola: i contorni del dramma in stazione

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Ha lottato contro il sarcoma di Ewing, addio a Steven Babbi. "Ha amato la vita fino all’ultimo istante"

  • Steven Babbi, fissati i funerali: le offerte destinate alla lotta contro i tumori

Torna su
CesenaToday è in caricamento