La neve risparmia solo la costa: scuole chiuse a Borghi, Roncofreddo e Sogliano

A Sogliano e Borghi è stata comunicata la chiusura delle scuole. In tutti i comuni è scattato il Piano Neve, con i mezzi spalaneve e spargisale operativi

Annunciata dagli esperti meteo con un'allerta di Protezione Civile, la neve è caduta abbondante su buona parte del territorio cesenate, risparmiando il litorale. I fiocchi sono caduti copiosi in particolar modo nell'entroterra, dove lo spessore ha superato i 10 centimetri. A Sogliano, Roncofreddo e Borghi è stata comunicata la chiusura delle scuole. In tutti i comuni è scattato il Piano Neve, con i mezzi spalaneve e spargisale operativi. Sarsina, tra i comuni più colpiti dalla perturbazione, ha comunicato la regolare attività didattica. "Si raccomanda comunque di muoversi in anticipo e con la massima prudenza", viene specificato.

Scuole aperte anche a Bagno di Romagna. Le strade principali sono percorribili, quelle secondarie in fase di pulizia. A Gatteo, informa il sindaco Gianluca Vincenzi, "dalle 04.30 circa è operativo il piano neve con l'impiego dei mezzi spazzaneve nelle frazioni di Gatteo, Sant'Angelo e Fiumicino. Vista la buona percorribilità della viabilità principale le scuole saranno regolarmente aperte. I mezzi spazzaneve in questo momento stanno continuando le operazioni di pulizia delle strade, si raccomanda tuttavia estrema cautela e di mettersi alla guida solo con i giusti equipaggiamenti invernali". 

A Savignano la neve ha spezzato alcuni rami in via via Castelvecchio. La Polizia Municipale dell'Unione Rubicone e Mare ha disposto il restringimento di carreggiata in attesa dell'intervento di messa in sicurezza. Anche via Del Sole è stata temporaneamente chiusa per la messa in sicurezza delle alberature.

SOCCORSI - Nella tarda serata di domenica due auto, con cinque persone a bordo tra cui un minore, sono rimaste bloccate a San Demetrio e Ardiano, nel comune di Roncofreddo. I Vigili del Fuoco, con l'aiuto della Polizia ed i Carabinieri, hanno effettuato il recupero, provvedendo ad accompagnarli nelle loro abitazioni.

Le previsioni di Arpae

La prima neve dell'inverno 2018-2019 è arrivata anche in pianura e sotto le festività natalizie, regalando scorci di cartoline natalizie. Ha retto il "cuscino freddo" formatosi nei giorni scorsi a seguito dell'ingresso delle correnti fredde dai Balcani e che hanno portato tra giovedì e venerdì ai primi fiocchi a quote molto basse. La collocazione del minimo depressionario, più a sud di quanto previsto, ha determinato precipitazioni inferiori a quanto inizialmente ipotizzato, specie sull'entroterra, ma ha regalato la neve anche sul piano laddove era a rischio.

Martedì il servizio meteorologico dell'Arpae prevede "cielo sereno o poco nuvoloso fino al pomeriggio quando, a partire dal settore occidentale, si assisterà ad un progressivo aumento della copertura nuvolosa che si estenderà all'intera regione. Le temperature minime sono attese in netto calo con valori attorno a -1 gradi in pianura e 2°C, mentre le massime saranno comprese tra 2 e 7°C della costa. I venti soffieranno prevalentemente deboli dai quadranti occidentali".

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa? Ecco come tenerle lontane

  • Due soluzioni per avere sopracciglia perfette

  • Invitata al matrimonio estivo? Ecco i consigli sull'abbigliamento ideale

  • Non solo Malatestiana: tutte le biblioteche di Cesena

I più letti della settimana

  • Alta concentrazione di batteri in acqua, scatta il divieto di balneazione

  • Trenta pecore sbranate dai lupi: "Abbiamo paura anche per la nostra sicurezza"

  • Camion a rimorchio si ribalta: "Ennesimo incidente, strada stretta e pericolosa"

  • Violento scontro auto-moto sulla via Emilia: padre e figlio finiscono a terra

  • Tenta di rubare un televisore, arrestato nel parcheggio: scatta anche la sospensione del reddito di cittadinanza

  • Ciclista investito, corsa in ospedale con un codice di massima gravità

Torna su
CesenaToday è in caricamento