Seminudo aggredì una ragazza in strada: "Non nuovo a questi raptus"

Per il 35enne di San Mauro Pascoli è stata comunque disposta la custodia cautelare in carcere

Si è tenuto nella mattinata di mercoledì l'interrogatorio di garanzia per il sammaurese 35enne che, alla vigilia di Capodanno, ha aggredito una ragazza 18enne. L'uomo, difeso dall'avvocato Enrico Graziosi, attorno alle 2 di notte vagava seminudo lungo via Marconi a Viserba quando aveva fermato un'auto, guidata dalla giovane che stava tornando a casa dal lavoro, costringendo l'automobilista ad uscire dall'abitacolo. In un primo momento il 35enne era stato accusato di tentata violenza sessuale ma, davanti al gip, l'ipotesi di reato è stata ridimensionata in resistenza, danneggiamento e violenza privata. L'uomo, che in passato era già stato dichiarato parzialmente incapace di intendere e volere, è seguito dai servizi sociali per i suoi raptus dovuti ai cocktail di farmaci e sostanze stupefacenti. Il gip, nel convalidare l'arresto, ha disposto la misura cautelare in carcere in attesa di trovare una struttura adeguata.

Potrebbe interessarti

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

  • Aperitivi all'aperto a Cesena: ecco la top 5

  • Controllo caldaie, le informazioni su pulizia e controlli fumi

  • I 5 segreti della tintarella perfetta

I più letti della settimana

  • Non rientra a casa: i familiari lo trovano in un campo sotto un trattore senza vita

  • Lattuca alza il sipario sulla nuova giunta: ecco la squadra dei suoi assessori

  • Eleganza sui banchi del mercato, con il figlio la tradizione continua anche in negozio

  • Colpito da un malore fatale in spiaggia, muore un turista svizzero

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

  • "Ladro razzista", Salvini cinguetta su Twitter: "Complimenti alla signora". Insorge anche Forza Italia

Torna su
CesenaToday è in caricamento