Dubbia serie di incendi, fiamme per quasi 400 metri quadrati

Vigili del fuoco e Guardia Forestale sono intervenuti prima a Sarsina e poi a Bagno di Romagna. Nel primo caso è andata in fiamme un'area da 80 metri quadrati di sterpaglie a bordo strada

Due incendi ravvicinati nella stessa strada, la Sp 138. E' successo ieri pomeriggio intorno alle 15.30. Vigili del fuoco e Guardia Forestale sono intervenuti prima a Sarsina e poi a Bagno di Romagna. Nel primo caso è andata in fiamme un'area da 80 metri quadrati di sterpaglie a bordo strada vicino ad una casa. Nel secondo caso invece ben 270 metri quadrati di sottobosco. L'intervento dei vigili del fuoco ha fermato le fiamme che si stavano espandendo senza sosta aiutate dal caldo e dalla siccità.

Non è stato trovato nessun innesco quindi al momento le cause sono da attribuire al caso anche se c'è un però. Gli agenti della forestale giunti sul posto hanno storto il naso. Resta il dubbio su ciò che può aver originato due incendi a così breve distanza. Sarà una coincidenza?

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nuova luce su Corte Dandini: gli artisti dipingono un nuovo murales colorato

  • Video

    Gianni Morandi canta a sorpresa 'Romagna Mia' davanti al Papa - VIDEO

  • Cronaca

    Diocesi in lutto, è morto don Pietro Fantini: fissati i funerali

  • Sport

    Superbike, Sykes torna alla vittoria. Savadori nella top ten

I più letti della settimana

  • Uomo ucciso dal treno in corsa, notevoli disagi su tutta la tratta romagnola

  • La zia lascia il posto in Amadori e lui torna dall'Australia: assieme avviano un bar

  • Le "Iene" nel Cesenate: servizio su presunti maltrattamenti di bambini in una casa famiglia

  • Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella incontra la famiglia Amadori

  • Tanti eventi e diverse novità: al via la stagione turistica di Cesenatico

  • Botte ai bambini nella casa famiglia, i Servizi sociali: "Nessun bimbo si trova lì da anni"

Torna su
CesenaToday è in caricamento