Salta la fila, urta una bimba e lo insulta. Scoppia la lite con ceffone

Tutto ha avuto inizio quando un cesenate aveva scavalcato la fila, urtando la figlioletta di un cittadino pugliese

Si è reso necessario l'intervento degli agenti del Posto di Polizia di Cesenatico, al comando del sostituto commissario Giovanni Neri, per spegnere una lite nata per futili motivi. Il fatto è avvenuto venerdì pomeriggio davanti all'ingresso del parco acquatico cesenaticense. Tutto ha avuto inizio quando un cesenate aveva scavalcato la fila, urtando la figlioletta di un cittadino pugliese. Quest'ultimo, vedendo che l'uomo non ha chiesto scusa, l'ha apostrafato cn alcune frasi.

Il romagnolo per tutta risposta l'ha invitato a "parlare in italiano", definendolo "terrone". La reazione del pugliese si è materializzata con un ceffone al cesenate. E' stato quest'ultimo a chiedere l'intervento della Polizia. Gli operatori hanno portato la situazione alla calma, informando loro su come presentare un eventuale denuncia.

Potrebbe interessarti

  • Alla larga dalle mie piante! Come combattere gli insetti dannosi per il giardino

  • Congelare correttamente gli alimenti: buone pratiche per difendere la salute

  • Power nap: 20 minuti per ripartire alla carica

I più letti della settimana

  • Trema la terra: scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Violento schianto nella notte in autostrada: due morti e tre feriti

  • Auto contro il new jersey per un colpo di sonno: muore un ventenne, gravissimo l'amico

  • Annullato il concerto di Cristiano De Andrè: "Possibile il rimborso per i residenti"

  • Auto vola fuori strada, anziana portata in ospedale in condizioni disperate

  • Tenta la truffa della banconota da 50 euro in un negozio: ma viene beccata

Torna su
CesenaToday è in caricamento