Sagome inquietanti davanti alla sede Pd: "Bambini strappati alle famiglie e dati a coppie gay"

L'episodio è accaduto nella notte di domenica, accanto alle sagome di due bambini imbavagliati, due cartelli di Forza Nuova

La sede del Partito Democratico cesenate di viale Bovio, è stata oggetto di un atto davvero sgradevole. Nella notte di domenica alcuni soggetti hanno affisso sull’ingresso della sede due sagome di bambini imbavagliati e due cartelli di Forza Nuova riportanti la frase “strappano i bambini alle loro famiglie, li plagiano e li affidano ad amici e coppie omosessuali.”

“Si tratta di un gesto inaccettabile e provocatorio - la dura condanna del Pd cesenate - che non può appartenere a nessun sincero democratico. Questi gesti non appartengono a chi come noi ritiene il confronto politico l’unica modalità di agire e confrontarsi, nonostante le differenti visioni politiche. Un atto evidentemente intimidatorio che condanniamo con fermezza ma che ci deve vedere ancora più determinati nella nostra azione di cambiamento e di animazione degli spazi politici di democrazia".

Il gesto è stato rivendicato dal dipartimento femminile di Forza Nuova. Il riferimanto è al caso che ha portato all'arresto di 16 persone tra cui il sindaco, la responsabile dei servizi sociali ed altri professionisti, a Bibbiano, in provincia di Reggio Emilia. "L'ennesima trama per un film dell'orrore, una tragica storia che vede protagonisti le famiglie e i propri bambini, quali vittime sacrificali da una parte, servizi sociali, case famiglia, coop, professionisti ed affidatari, i carnefici dall'altra".

Marco Di Maio: "Vergognoso e inaccettabile, le istituzioni reagiscano"

"Trovo inquietante e assolutamente oltraggioso quanto successo ieri notte nella sede del Partito Democratico di Cesena di viale Bovio, così come in altre sedi in regione, oggetto di un vile attacco da parte del presunto dipartimento femminile di Forza Nuova. Ogni atto di questo genere va assolutamente condannato, a prescindere dal partito politico oggetto dell'attacco". Lo afferma il deputato romagnolo Marco Di Maio.

"Gettare benzina sul fuoco delle polemiche usando i bambini sostenendo sostenere che verrebbero tolti alle famiglie per affidarli a coppie omosessuali - aggiunge -, è a dir poco una vergogna. Solidarietà agli amici di Cesena che sono certo non si faranno intimidire da simili gesti. Mi auguro che le istituzioni tutte, mettano da parte le appartenenze e reagiscano fermamente contro queste azioni".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

Torna su
CesenaToday è in caricamento