San Piero, il progetto di riqualificazione del cimitero fa un altro passo avanti

“Si tratta di un progetto a cui teniamo molto per vari aspetti", dichiara il sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini

Il progetto di riqualificazione e ripristino del Cimitero monumentale di San Piero in Bagno fa un altro passo avanti. Venerdì scorso l’Amministrazione comunale di Bagno di Romagna, infatti, ha approvato con delibera di Giunta il progetto esecutivo relativo ai lavori di "Restauro scientifico delle coperture di ingresso e oratorio-cappella del cimitero monumentale di San Pietro in Bagno primo stralcio"ed il relativo schema di contratto relativo ai lavori oggetto del progetto stesso. Non appena l’ente comunale è entrato nella disponibilità del progetto definitivo/esecutivo redatto dallo Studio di Ingegneria Cober di S. Piero in Bagno, e del relativo schema di contratto predisposto dalla Servizio Sua dell’Unione dei Comuni Valle del Savio, l’amministrazione comunale ha proceduto immediatamente a esaminarlo insieme all’Ufficio Lavori Pubblici e ne ha deliberato l’approvazione.

La rapida approvazione da parte della Giunta comunale è stata possibile grazie all’attività svolta nei mesi precedenti, che ha consentito agli Uffici tecnici di ottenere le autorizzazioni progettuali necessarie, in particolare l’autorizzazione sismica del Servizio Associato in materia Sismica c/o l’Unione dei Comuni, e l’autorizzazione rilasciata dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Ravenna.  All’approvazione segue ora l’avvio della gara per selezionare la ditta che dovrà eseguire i lavori. La relativa procedura sarà seguita dal Servizio Sua dell’Unione dei Comuni Valle del Savio. Il primo stralcio del progetto approvato riguarda le opere di restauro delle coperture d’ingresso principale del Cimitero, di cui ad ottobre scorso ne è stata disposta la chiusura proprio a causa dello stato di degrado e precarietà.

La spesa complessiva per l’esecuzione del primo stralcio progettuale è di 150mila euro, che risulta già allocata a bilancio e finanziata per 50mila euro mediante contributo assegnato dalla Regione Emilia-Romagna; per 20mila euro tramite risorse proprie del Comune; per 80mila euro mediante apporti di capitali privati, raccolti e messi a disposizione per l’esecuzione dei lavori in argomento dal Comitato "In alto i cuori" di S. Piero in Bagno. Il secondo stralcio, invece, che riguarda il restauro della Cappella del Cimitero è stato inserito dall’amministrazione in un bando di finanziamento regionale, di cui si conoscerà l’esito nei prossimi mesi e che, in caso di esito positivo, potrebbe portare all’immediata successiva realizzazione dell’intero progetto. 

L'intervento del sindaco

“Si tratta di un progetto a cui teniamo molto per vari aspetti - dichiara il sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini -. Prima di tutto perché per il valore identitario, storico, affettivo e sociale che il Cimitero rappresenta per la nostra comunità. Abbiamo preso in mano una struttura degradata e pericolante. Una situazione che abbiamo voluto affrontare con impegno per ridare dignità ad un luogo simbolico e di importanza monumentale".

Con l’approvazione del progetto - prosegue il primo cittadino - entriamo nella fase della gara d’appalto, propedeutica all’esecuzione dei lavori e quindi al raggiungimento di questo importante obiettivo. Sarà organizzata una procedura aperta con criterio del massimo ribasso per la selezione dell’azienda appaltatrice. La procedura di gara durerà circa 70 giorni a norma del nuovo Codice degli Appalti, e poi prenderanno avvio le opere di realizzazione del progetto”.

"Riuscire a realizzare anche questo nel corso del nostro incarico rappresenterebbe un importante riconoscimento al lavoro svolto dagli Uffici comunali in sinergia con i progettisti, gli Enti coinvolti e la popolazione, che anche in questo caso si è compattata attorno ad un bene comune ed è risultata determinante", conclude.

Potrebbe interessarti

  • Il "metodo 333" per un guardaroba ordinato e completo di tutto

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Aspettare tre ore prima di fare il bagno dopo mangiato: tutta la verità

  • Assegno di maternità: cos'è e come richiederlo

I più letti della settimana

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • E' un'estate di sangue, nuova tragedia: centauro cesenate perde la vita

  • Salta la fila, urta una bimba e lo insulta. Scoppia la lite con ceffone

  • Auto travolge un corridore: è grave. Ferito identificato dopo l'appello sui social

  • Incidente in un allevamento durante le operazioni pulizia: un morto

  • Nuova tragedia stradale: perde la vita uno studente 17enne

Torna su
CesenaToday è in caricamento