Bagno di Romagna, riqualificazione del centro: slitta l'inizio dei lavori

Il sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini, fa il punto sui lavori di riqualificazione del centro storico, il cui inizio è slittato a giugno

Il sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini, fa il punto sui lavori di riqualificazione del centro storico, il cui inizio è slittato a giugno. "Dopo la configurazione dell’assetto della viabilità e delle zone limitrofe al cantiere nel periodo di svolgimento dei lavori (predisposizione zone carico scarico, delocalizzazione occupazioni di suolo pubblico e ridefinizione criteri di sosta nelle zone limitrofe alla via Marconi), sono iniziate le operazioni di segnalazione ed ispezione dei sottoservizi - esordisce il primo cittadino -. All’interno dello svolgimento di tali operazioni è emersa l’opportunità di riqualificare ed ottimizzare  anche sulla rete idrica di Via Marconi, che originariamente non era oggetto di intervento''.

"L’opportunità di inserire anche la riqualificazione della rete idrica di Via Marconi in occasione del cantiere ci pare fondata e ragionevole per una serie di ragioni emerse proprio in occasione delle verifiche svolte - prosegue Baccini -. La rete idrica di via Marconi, seppur non abbia al momento attuale particolari problematiche, potrebbe però nei prossimi anni essere soggetta ad alcuni interventi di ottimizzazione in considerazione della sua vita nominale rispetto all’intervento progettuale, con la conseguenza di dover immaginare presumibilmente la presenza di un nuovo cantiere all’interno della via appena riqualificata. Ciò ha richiesto uno sforzo sinergico tra Hera, gestore della rete idrica, e Comune al fine di delineare le possibili soluzioni progettuali e organizzative per la realizzazione – durante le fasi del cantiere attuale – delle predisposizioni o sostituzioni necessarie alla riqualificazione della rete idrica, ciò che ha determinato lo slittamento dell’inizio dei lavori originariamente previsto per la prima decade del mese di maggio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In questi giorni, pertanto, è in corso di definizione una possibile soluzione che prevede l’inserimento di due scolmatori di rete all’intero delle fognature miste che provengono da via Garibaldi e da via Degli Orti, così da poter consentire la realizzazione del rifacimento della linea principale e degli allacci dell’acquedotto all’interno dell’asse viario oggetto di intervento - prosegue il primo cittadino -. Contemporaneamente la ditta aggiudicataria dell’appalto Cooperativa Edilterrazzieri Società Cooperativa (C.E.T.) ha comunicato all’amministrazione che sta intraprendendo una ristrutturazione interna con la stipulazione di contratto di affitto d’azienda in forza del quale la gestione dell'azienda viene ceduta ad un soggetto terzo che gestirà le relative commesse con i medesimi obblighi ed alle medesime condizioni previsti nell’ambito dei relativi contratti d’appalto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

Torna su
CesenaToday è in caricamento