In tanti in Piazza della Libertà per Scamarcio: "Onorato di essere qui"

Erano davvero in tanti in Piazza della Libertà per il superospite Riccardo Scamarcio, che ha dialogato col direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli

L'evento più atteso dell'edizione 2019 di Piazze di Cinema. Erano davvero in tanti in Piazza della Libertà per il superospite Riccardo Scamarcio, che ha dialogato col direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli. E' seguita la proiezione del film Verso l’Eden di Costantin Costa-Gavras, di cui Scamarcio è attore protagonista. Sul palco ha portato i saluti della città malatestiana anche il sindaco Enzo Lattuca. Poche ore prima Scamarcio aveva visitato la mostra fotografica a lui dedicata in galleria Pescheria con gli assessori Francesca Lucchi e Christian Castorri. L'attore si è detto "onorato" di esser stato invitato come ospite.

Nato a Trani nel 1979, Scamarcio studia recitazione al Centro sperimentale di cinematografia ed esordisce in televisione nel 2001 nella serie Compagni di scuola. Il debutto sul grande schermo arriva l’anno dopo con il film Ora o mai più di Lucio Pellegrini, ma è nel 2004 che l’attore diventa noto al grande pubblico per il suo ruolo da protagonista in Tre metri sopra il cielo, il film di Luca Lucini tratto dall’omonimo romanzo di Federico Moccia, con cui vince il Globo d'oro come miglior attore rivelazione. Da quel momento Scamarcio è uno dei volti più richiesti del cinema italiano, recitando in pellicole come Romanzo criminale (2005), Mio fratello è figlio unico (2007), Colpo d’occhio (2008), Il rosso e il blu (2012), Cosimo e Nicole (2012), Un ragazzo d'oro (2014), Pasolini (2014), Nessuno si salva da solo (2015).

Di questo e altro ancora Scamarcio ne ha discusso insieme a Farinelli davanti al pubblico di Cesena. A seguire è stato proiettato Verso l’Eden di Costantin Costa-Gavras, una delle pellicole che lo vedono come protagonista. Presentato fuori concorso al Festival di Berlino del 2009, il film racconta la storia di Elias, giovane clandestino che si getta in mare nel momento in cui le motovedette della guardia costiera greca stanno per catturarlo. Approda così sulla spiaggia dell’Eden, un lussuoso villaggio turistico, dove inizia a lavorare mentre sogna di andare a Parigi: prima di arrivarci sarà costretto a svariate peripezie, che lo porteranno a impersonare identità diverse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il bar è in regola ma la segnalazione per l'allargamento fa infuriare i titolari: "Ci fermiamo"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento