"Quale futuro per la montagna?": al via un ciclo di incontri con gli operatori economici

Il progetto è finalizzato a valorizzare la funzione commerciale dei territori dei Comuni di Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Sarsina e Verghereto

La Valle del Savio guarda al futuro della propria area montana e lo fa cercando di giocare un ruolo da protagonista. Ad un anno dalla conclusione del percorso partecipativo “Quale Futuro per la Montagna?”, intende dare seguito al tema della valorizzazione della vallata emerso durante gli incontri pubblici come necessità di un modello sia di identità che di commercializzazione. E’ da questa esigenza condivisa di valorizzare la nostra vallata in maniera unitaria ed integrata, superando i confini comunali e mettendo a sistema i settori del commercio, del turismo, dell’artigianato di servizio e la vita cittadina che  la Giunta dell’Unione Valle del Savio, congiuntamente alle Associazioni di Categoria (Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna, Coldiretti), ha approvato e presentato alla Regione Emilia-Romagna il progetto “Alta valle del Savio, un'esperienza da vivere: piano di promozione e marketing territoriale", nell’ambito dei finanziamenti previsti dalla legge regionale 41/97.

Dei complessivi  80 mila euro di spesa prevista, la Regione ha concesso all’Unione un contributo di 64 mila euro, all’interno dell’Azione 1 - “Progetti di promozione e marketing del territorio” i restanti 16 mila sono a carico dell’Unione. Il progetto è finalizzato a valorizzare la funzione commerciale dei territori dei Comuni di Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Sarsina e Verghereto, mediante la definizione di una strategia di promozione e marketing territoriale unitaria, nel rispetto della logica di preservare per ogni Comune una progettualità coerente,  per fare sistema a rete. Al fine di dare definizione e concreta attuazione al progetto è stata costituita una Cabina di Regia composta inizialmente  dai rappresentati delle Associazioni di Categoria e da rappresentanti delle amministrazioni Ccomunali ma aperta   ad altri  soggetti pubblici e privati  rilevanti per la promozione territoriale, che intendano contribuire fattivamente e costantemente all’attuazione del progetto che avrà una durata di 18 mesi.

 Sono stati programmati quattro incontri che si svolgeranno sui territori comunali per presentare il progetto e attivare una prima fase di ascolto con l’obiettivo di individuare insieme i punti di forza e di debolezza della realtà locale, e di raccogliere idee e proposte utili alla realizzazione di un piano di identità territoriale (brand identity) e di un piano di comunicazione degli eventi dei quattro Comuni, al fine di promuovere e favorire i flussi di visitatori e di turisti nella Valle del Savio. Il primo incontro pubblico sul territorio è fissato per mercoledì alle ore 20,30 nella Sala Consiliare del Comune di Mercato Saraceno. Un secondo incontro è in programma a Bagno di Romagna martedì 2 aprile alle 14,45 nella Sala Consiliare a San Piero in Bagno. Seguiranno, poi, incontri anche nei Comuni di Sarsina e Verghereto

 “Questo progetto - commenta Marco Baccini, vice presidente dell’Unione -  rappresenta l’attuazione di una prima linea programmatica emersa dal percorso partecipativo che si è svolto lo scorso anno. Porta con sé un valore aggiunto, che può rappresentare un cambiamento importante a livello territoriale e porre le basi per una nuova stagione politica e programmatoria a livello territoriale. Oltre alla pianificazione e attuazione di azioni concrete che hanno l’ambizione di rilanciare il territorio della valle del Savio nel suo complesso, il dato rilevante è quello di stimolare le Istituzioni ed il tessuto socio economico di ciascuna municipalità ad una programmazione di sistema e condivisa, che unisca e valorizzi le peculiarità di ciascuna comunità e ponga le basi per azioni congruenti e conseguenti”.

Agli incontri saranno presenti gli amministratori locali e rappresentanti delle associazioni di categoria che hanno sottoscritto l’accordo di collaborazione al progetto. A facilitare la discussione un rappresentante del Centro Studi Antares. Ogni informazione ulteriore sul progetto può essere reperita sulla pagina del sito istituzionale dell’Unione dei Comuni dove sono pubblicati i relativi documenti e contenuti degli incontri (http://unionevallesavio.it/quale-futuro-per-la-montagna) e sulla parallela pagina Facebook.

Potrebbe interessarti

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

  • Aperitivi all'aperto a Cesena: ecco la top 5

  • Sagre di Romagna a giugno: gli appuntamenti più gustosi tra Cesena, Forlì e Ravenna

  • Controllo caldaie, le informazioni su pulizia e controlli fumi

I più letti della settimana

  • Ballottaggio, Enzo Lattuca trionfa a Cesena con il 55,74%. Giovannini si conferma sindaco di Savignano

  • Travolta sulle strisce mentre porta a spasso il cagnolino: inutile la corsa al Bufalini

  • Cesena non cambia, notte di festa per Lattuca: "Una città che guarda al futuro e non al passato"

  • Dopo lo schianto contro una macchina agricola finisce nel fosso: muore all'ospedale

  • Ecco il nuovo consiglio comunale, una maggioranza consistente per il neosindaco Enzo Lattuca

  • Lattuca alza il sipario sulla nuova giunta: ecco la squadra dei suoi assessori

Torna su
CesenaToday è in caricamento