Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

Anche nel cesenate presi d'assalto i supermercati, con tanta gente preoccupata che il virus possa espandersi dopo i focolai in Lombardia e Veneto

L'Iper di Savignano

Sale con il passare delle ore una vera e propria psicosi legata al Coronavirus. Anche nel cesenate presi d'assalto i supermercati, con tanta gente preoccupata che il virus possa espandersi dopo i focolai in Lombardia e Veneto. In vista di eventuali quarantene forzate eloquenti le file all'Iper di Savignano, ma scene simili si sono viste anche al Montefiore, dove si sono create file per uscire dal parcheggio del centro commerciale, anche a causa della concomitanza con la partita Cesena-Vicenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scaffali vuoti. Fazzoletti, guanti, mascherine, gel antisettici e detersivi praticamente introvabili. Scorte di confezioni di pasta, carne e alimenti di prima necessità ridotte all'osso.  Per tutta la giornata, in diversi punti vendita della città e della provincia si sono registrate scene identiche, con clienti tra le corsie con due o tre carrelli e file lunghissime alle casse. E così in tanti negozi sono terminate le scorte d'acqua, pasta, sughi, detersivi, mascherine e - inevitabilmente - i gel antisettici. Non è mancato chi si è presentato nei supermercati con le mascherine protettive. "Supermercati presi d'assalto come se fosse scoppiata la guerra...Siamo alla follia", uno dei tanti ironici commenti apparsi su Facebook.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Sergio Rossi, anche il 're' del calzaturiero tra le vittime del virus: "Una grande perdita"

  • Da giorni non si avevano sue notizie, anziano trovato morto nell'appartamento

  • Coronavirus, frenata nei contagi nel Cesenate: "solo" 14 in più. Ma c'è un altro decesso

  • Centinaia di imprese chiedono di restare aperte: la prefettura sospende le prime 184 per "attività non essenziale"

  • Sono 740 i positivi in provincia, Cesena piange la sesta vittima del Coronavirus

  • Milleproroghe per turismo e commercio: gli slittamenti previsti dal provvedimento regionale

Torna su
CesenaToday è in caricamento