Progetto di velostazione in attesa del trasloco della sala macchine all'ex scalo merci

Comune di Cesena e Rete Ferroviaria Italiana stanno condividendo un accordo di programma, che consenta di pianificare il progetto di velostazione

Comune di Cesena e Rete Ferroviaria Italiana stanno condividendo un accordo di programma, che consenta di pianificare il progetto di velostazione, che andrà a occupare l'ex scalo merci della stazione di Cesena. All’interno dell'edificio ci sono varie sale macchine, per il funzionamento del trasporto ferroviario, che sono in fase di rinnovamento e spostamento presso la palazzina ex dopolavoro, adiacente alla stazione, che avverrà fra poco più di un anno. I prossimi mesi vedranno la condivisione di una convenzione, che consentirà comunque di iniziare a pianificare le attività.

Lo annuncia l’Assessora Sostenibilità Ambientale ed Europa Francesca Lucchi nella risposta che ha fornito giovedì pomeriggio nel corso del Consiglio comunale all’interpellanza del consigliere Sebastiano Castellucci  (Pd)  in merito alla riqualificazione del fabbricato ex scalo merci della Stazione di Cesena. Il progetto complessivo di rigenerazione urbana dell’area fa da cornice a quello della velostazione.  Uno studio di fattibilità si è concluso con una proposta progettuale complessiva, che prevede anche uno spostamento del parcheggio autobus, un rifacimento della piazza, come luogo da vivere al centro degli istituti scolastici, una rivisitazione della mobilità attorno alla stazione.

Dice l'assessore Lucchi: “Il fabbricato ex scalo merci rientra appieno in questo quadro, essendo sede idonea alla velostazione per la Città di Cesena, come centro di supporto alla mobilità sostenibile, che possa svolgere tutta una serie di servizi che favoriscano l’intermodalità treno / bicicletta, dal bikesharing e parcheggio bici, alla ciclofficina, al turismo sostenibile, solo per citarne alcuni, senza però tralasciare l’aspetto di luogo in cui i tanti giovani possano trovarne identità. L’edificio è di proprietà di RFI – Rete Ferroviaria Italiana. Il progetto è pertanto stato condiviso con la società, che ne ha apprezzato lo spirito di rigenerazione urbana dell’area e ha manifestato la disponibilità a concedere al Comune di Cesena l’edificio per gli scopi prefissati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • Nella disco scoppia la rissa, il locale stoppa la serata: "Coinvolte anche due ragazze"

  • Divora con tranquillità 385 cappelletti e batte il record: "Il segreto? Un giro in bici"

  • Migliora la situazione maltempo, a Cesenatico rotte due dune per contenere la furia del mare

Torna su
CesenaToday è in caricamento