Cesenatico, il 2018 della Polizia Locale: è boom di sanzioni per "colpa" dello smartphone

In aumento le operazioni negli accampamenti nomadi. Intanto in città sono in arrivo 73 nuove telecamere di sorveglianza

Con il 2018 ormai alle spalle è tempo di bilanci e di numeri per l'attività del servizio della Polizia Locale di Cesenatico. "Ormai conosciamo tutti le caratteristiche - esordisce il sindaco Matteo Gozzoli - e le criticità di Cesenatico, una città che d'estate passa da 25mila a oltre 100mila abitanti. Voglio sottolineare lo sforzo enorme della Polizia Locale sul territorio e l'attitudine ad aggiornarsi e a coordinarsi con i cittadini".

Un organico composto da 38 unita, di cui 25 agenti operativi. Il 2018 registra un aumento delle sanzioni per violazioni del codice della strada, che sono 13.898, 612 in più rispetto all'anno precedente. "Il dato più preoccupante e pericoloso - sottolinea subito il comandante della Polizia Locale Edoardo Turci - è l'aumento dei verbali di accertamento per uso improprio del cellulare alla guida. Sono ben 306, con contestazione immediata da parte di agenti in auto civetta. E' un aumento davvero preoccupante se si considera che i verbali nel 2017 erano poco più di una decina, e che il 60-70% dei sinistri stradali è causato dalla distrazione per l'uso dello smartphone alla guida".

Altri dati sottolineati dal comandante Turci sono "i 93 accessi abusivi in area pedonale, 222 verbali per accesso nella Ztl, 1153 divieti di fermate e sosta, 83 soste in piste ciclabili e pedonali, 157 negli spazi riservati agli invalidi, 427 nelle aree di mercato". Sanzioni frutto di 337 posti di controllo effettuati 2.593 veicoli controllati. "Un aspetto molto positivo - evidenzia il comandante della Polizia Locale - è che i ricorsi al prefetto e al giudice di Pace sono solo lo 0,5%, quindi i cittadini percepiscono come regolare la nostra attività". Fondamentale l'ausilio della tecnologia: Telelaser, Velo Ok e targa system che hanno permesso di accertare 166 eccessi di velocità.

"Per quanto riguarda i sinistri stradali, sono stati 202, contro i 189 del 2017 ma nessuno mortale. Sono stati 98 quelli con feriti, 21 sono state le patenti ritirate, ,le violazioni per guida sotto l'effetto di alcool o sostanze stupefacenti sono state 8 su 165 controlli".
In aumento il fenomeno degli accampamenti nomadi abusivi. "Nel 2018 ci sono stati 18 controlli con ordinanze di sgombero, nel 2017 erano state non più di tre o quattro. Le zone più 'ambite' sono quella del Parco della Rocca di viale dei Mille. Queste persone si spostano di frequente alla ricerca di zone meno controllate". 

Molto attivo anche il nucleo antiabusivismo della Polizia che ha operato nei 7 chilometri di arenile. L'adesione al progetto "spiagge sicure" ha potenziato l'attività e i mezzi degli agenti. "Sono stati ben 14.571 i pezzi sequestrati per un valore complessivo di circa 23mila euro, a farla da padrone i pezzi di bigiotteria, oltre 11mila quelli sequestrati". Poi il comandante si sofferma sul fenomeno dei "cocco bello", "Sono sempre quelle 5-6 persone che vengono dalla Campania, è un fenomeno che esiste fin dagli anni '70 e non si riesce a debellarlo del tutto, ma lo stesso vale per i massaggi cinesi con prodotti di dubbia provenienza". 

Importanti anche i numeri del Nucleo della Polizia Commerciale che ha svolto 117 controlli del mercato settimanale e rionale, 29 controlli alle strutture ricettive dove si interviene "soprattutto se ci sono segnalazioni su persone pericolose", 53 controlli alle attività artigianali, 141 alle attività commerciali, che hanno portato a 51 verbali amministrativi.

Il comandante Turci rimarca anche l'attività della Polizia giudiziaria che ha aperto 259 fascicoli, 68 per abusi edilizi, 52 per furti (in calo del 25% rispetto al 2017), si tratta ovviamente di quelli denunciati. Sono 13 i fascicoli aperti per art. 590 bis, cioè lesioni personali gravi o gravissime (prognosi superiore a 40 giorni) in conseguenza di incidenti stradali. "Voglio sottolineare - prosegue il comandante della Polizia Locale - le 276 segnalazioni di cittadini, che hanno tutti ricevuto risposta. Molto importante il progetto lanciato di Controllo del Vicinato. "Il 13 febbraio - sottolinea il vicesindaco Mauro Gasperini - ci sarà una giornata di formazione per i coordinatori, cioè coloro che avranno la funzione di filtrare le segnalazioni dei cittadini alle forze dell'ordine. C'è un problema di sicurezza percepito dai cittadini e non lo sottovalutiamo, per questo abbiamo investito altri 100mila euro per le telecamere di video sorveglianza, ne sono pronte 73 nuove già collaudate che entreranno in funzione non appena sarà pronto il server. Inoltre abbiamo aumentato le pattuglie notturne".

Il comandante della Polizia Locale conclude sottolineando l'aumento di mezzi a disposizione delle 25 unità operative della Polizia Locale, con il nuovo ispettore Mauro Marcellini arrivato ad agosto. "Il 2018 ci ha portato 4 nuovi veicoli, un Fiat Doblò per caricare la merce sequestrata nell'ambito del progetto spiagge sicure e due nuovi Quod".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Lastre di cemento si staccano dal cavalcavia e si forma un buco di un metro e mezzo: E45 chiusa

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

Torna su
CesenaToday è in caricamento