Pievesestina, partono i lavori per la nuova sede dei servizi ambientali Hera

Sono partiti i lavori per la costruzione della nuova sede del servizio Igiene ambientale di Hera a Pievesestina, che sorgerà nell'area comunale di 48.000 mq situata fra via Chiesa San Cristoforo e zona industriale

Sono partiti i lavori per la costruzione della nuova sede del servizio Igiene ambientale di Hera a Pievesestina, che sorgerà nell’area comunale di 48.000 mq situata fra via Chiesa San Cristoforo e la zona industriale. La ditta aggiudicataria dell’appalto ha dato inizio ai lavori  che si concluderanno nei primi mesi del prossimo anno. L’appalto prevede, oltre alle opere di urbanizzazione (nuova viabilità di accesso raccordata all’esistente, parcheggi, reti tecnologiche, ecc), la realizzazione di un’area servizi di quasi 3.000 mq
 
Entra così nella fase realizzativa la nuova sede del servizio di Igiene Ambientale a Pievesestina,  che porta la firma di Gae Aulenti ed è stata concordata da Comune di Cesena ed Hera per rispondere a una duplice esigenza: dare una collocazione più idonea e funzionale ai servizi ambientali e liberare la zona di Ponte Abbadesse dal problema del traffico.
 
In un’area di quasi 3.000 mq saranno collocate le attività di gestione e coordinamento dei servizi di raccolta rifiuti, con ampi spazi destinati al personale per la sosta e la manutenzione degli automezzi: una palazzina uffici e spogliatoi, l’autorimessa, l’area lavaggio, la centrale termica, il magazzino e l’officina riparazione mezzi e cassonetti.
 
Nella giornata odierna il Sindaco Paolo Lucchi e gli Assessori Maura Miserocchi e Orazio Moretti, accompagnati dal consigliere Roberto Sacchetti e dai tecnici di HERA hanno fatto visita al cantiere prendendo atto dei lavori infrastrutturali in corso e delle tempistiche con le quali i lavori proseguiranno.
 
"Oggi abbiamo potuto toccare con mano che i lavori per la costruzione del nuovo centro ambiente di HERA  sono passati alla fase realizzativa e trattandosi di una struttura prefabbricata i tempi di realizzazione saranno relativamente brevi – precisa soddisfatto il consigliere di Hera Spa Roberto Sacchetti - Nella primavera del prossimo anno potrà avvenire il trasferimento delle attività oggi presenti a Ponte Abbadesse, questo permetterà  di trasferire i mezzi di raccolta rifiuti in una nuova sede più funzionale e soprattutto servita da una viabilità più consona alle dimensioni dei mezzi stessi".
 
"Vediamo finalmente decollare questo intervento, atteso da tempo – commenta il sindaco di Cesena Paolo Lucchi - e che, una volta completato, determinerà un ulteriore salto di qualità per i servizi che Hera fornisce ai cittadini, in una logica di sempre maggiore funzionalità, ma anche di attenzione alla qualità delle strutture di lavoro e di impatto ambientale. Ma a rendere particolarmente importante questa nuova realizzazione, di cui abbiamo seguito con un impegno costante tutto il percorso tecnico-operativo, c’è anche la consapevolezza che la nuova struttura ridurrà finalmente i disagi, determinati dal passaggio di mezzi pesanti, che da molti anni gravano sui cittadini di Ponte Abbadesse. Ed anzi ringrazio loro ed il Quartiere Cesuola per l'attenzione ed anche per la pazienza dimostrata in questi anni. E’ vero che i tempi di esecuzione saranno leggermente più lunghi di quelli previsti, ma la prossima primavera è ormai vicina. A quel punto, gli spazi di Ponte Abbadesse, una volta liberati, saranno destinati ad archivi e funzioni logistiche leggere per il Comune, come già condiviso durante l'assemblea con i cittadini della frazione svoltasi nello scorso gennaio”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stoppati dal lockdown, ora possono partire: "Abbiamo fatto anche gli artigiani per il nostro locale"

  • Addio a Tinin Mantegazza, "Cesenatico perde un artista e un creativo incredibile"

  • Coronavirus, un nuovo caso di positività: quelli totali da inizio emergenza sono 783

  • Covid-19, un nuovo caso a Cesena, in regione il 74% dei malati ha sconfitto il virus

  • Il bollettino sul virus, un nuovo caso a Cesena. I tamponi certificano altri 21 guariti

  • Rifornivano di droga le piazze del Cesenate, la Polizia blocca la banda di pusher: 4 arresti

Torna su
CesenaToday è in caricamento