homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Pesta un ragazzo per uno schizzo d'acqua, in manette elettricista 25enne

Un giovane elettricista di 25 anni, residente a Mercato Saraceno, è stato identificato dal Posto di Polizia di Cesenatico a seguito di una attività di indagine conseguente alla denuncia presentata da un cesenaticense 22enne, che subì una aggressione

Un giovane elettricista di 25 anni, residente a Mercato Saraceno, è stato identificato dal Posto di Polizia di Cesenatico a seguito di una attività di indagine conseguente alla denuncia presentata da un cesenaticense 22enne, che subì una aggressione durante i festeggiamenti della notte rosa. Quella notte, verso le 4, la vittima si trovava nella zona del molo della notte, e, con alcuni amici, stava giocando a lanciarsi acqua, quando accidentalmente un passante venne investito da un getto.

Nonostante l’autore del gesto si fosse scusato, il passante lo colpì con un pugno al volto, facendolo cadere a terra ed anche procurandogli la rottura degli occhiali; solo grazie all’intervento degli altri ragazzi presenti la vittima non ha subìto ulteriori colpi da parte dell’aggressore. Il giovane cesenaticense, recatosi in ospedale, venne giudicato guaribile in trenta giorni, avendo riportato una frattura all’osso nasale con necessità di intervento chirurgico-estetico.

Le indagini hanno avuto riscontro positivo anche grazie alla attività di prevenzione che era stata predisposta in forza per quell’evento; i testimoni avevano infatti riferito che l’aggressore era stato identificato durante un controllo effettuato a campione su gruppi di ragazzi; altro elemento fornito dai testimoni  era che l’aggressore era residente a Mercato Saraceno. Incrociando questi dati si è riusciti a individuare il soggetto, che é stato riconosciuto in fotografia.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Romagna Iniziative compie 20 anni: un Carisport pieno di eventi, cultura e sport

    • Economia

      Cesena, 'dimenticano' di dichiarare 122mila euro: e alcuni prendevano pure sussidi dal Comune

    • Incidenti stradali

      Schianto in A14, auto si "infila" sotto un rimorchio: due feriti, uno è grave

    • Cronaca

      Le associazioni dei consumatori: "Seguiremo il caso CRC tutte assieme"

    I più letti della settimana

    • Terribile schianto contro un'auto in via Ravennate: grave uno scooterista

    • Accerchiato e pestato da un gruppo di stranieri: il racconto della vittima

    • Malori in spiaggia per il caldo torrido: muoiono due anziani turisti

    • Schianto in A14, auto si "infila" sotto un rimorchio: due feriti, uno è grave

    • Case sovraffollate e manodopera clandestina negli allevamenti avicoli

    • Sversamento abusivo nel Pisciatello: al lavoro per contenere l'inquinamento

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento