Primi assaggi d'inverno col vortice freddo: tanta neve sui rilievi

L'allontanamento del fronte freddo determinerà un rapido e deciso miglioramento, ma sarà una tregua temporanea

La prima neve di novembre è arrivata copiosa, come non accadeva da anni. Sono le conseguenze di un vortice freddo che nelle prossime ore tenderà ad allontanarsi verso i Balcani. La circolazione è stata alimentata da correnti fredde artiche, responsabili delle nevicate abbondanti in Appennino a quote relativamente basse. Oltre i mille metri il manto bianco ha superato abbondantemente i 20 centimetri, cogliendo di sorpresa un po' tutti. Fiocchi anche sull'E45, ma senza particolari disagi. In azione i mezzi dell'Anas. E' piovuto abbondantemente in pianura. La stazione meteo dell'Arpae di Cesena ha registrato 28 millimetri, ma in altre aree del cesenate sono stati superati i 60 millimetri. Le intense precipitazioni hanno causato allagamenti a macchia di leopardo a Cesenatico, in particolare in zona ponente e al sottopasso di v.le Torino. L'allontanamento del fronte freddo determinerà un rapido e deciso miglioramento, ma sarà una tregua temporanea. E' in arrivo un nuovo impulso perturbato dalla Francia, che porterà altre precipitazioni ad inizio della prossima settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Tragedia al Bufalini, neonata morta: fissata l'autopsia per fare luce sul caso

  • Lupi a pochi passi dalla via Emilia, numerosi gli avvistamenti a Longiano

Torna su
CesenaToday è in caricamento