Nasce da tre ragazzi di Cesena "Marina", la prima app per risparmiare su ombrellone e lettini

Marina è la nuova app che dà la possibilità di guadagnare mettendo in condivisione il proprio ombrellone nei giorni in cui non lo si utilizza e l'opportunità di trascorrere una giornata a prezzo ridotto

Una nuova start up, destinata a cambiare il modo di andare in spiaggia, parte da Cesenalab, l’incubatore dell’università di Bologna e del comune di Cesena. Si tratta di "Marina", ed è un’app che consente ai gestori degli stabilimenti balneari di ricevere prenotazioni degli ombrelloni on line, ma non solo. Sviluppata da tre giovani amici Andrea Pagliarani, Davide Santoli e Jader Zani amanti del sole, del mare e delle nuove tecnologie, Marina si presenta come assolutamente rivoluzionaria perché porta per la prima volta il concetto di sharing economy in spiaggia. Marina dà ai clienti stagionali degli stabilimenti balneari la possibilità di guadagnare mettendo in condivisione il proprio ombrellone nei giorni in cui non lo utilizzano e ai bagnanti l’opportunità di trascorrere una giornata presso lo stabilimento a prezzo ridotto.

“Capita spesso - spiegano Andrea, Davide e Jader - a chi possiede un ombrellone per l’intera stagione di avere dei giorni in cui non lo utilizza. Così abbiamo pensato a una piattaforma in cui potessero condividerlo e renderlo prenotabile a prezzo ridotto ai bagnanti occasionali, ovviamente in cambio di un piccolo guadagno. Il gestore, oltre ad offrire un servizio in più ai propri clienti, ha l’opportunità di avere introiti extra su un ombrellone già venduto e di attirare nuovi clienti grazie all’offerta di un ombrellone a prezzo scontato. Abbiamo avuto questa idea partendo da un nostro bisogno: andiamo da sempre al mare presso lo stesso stabilimento, ma nessuno di noi aveva mai avuto l’esigenza di acquistare un ombrellone fino a che Andrea non è diventato papà. Nelle giornate di grande affluenza vedevamo spesso ombrelloni vuoti che non potevano essere sfruttati perché di proprietà di clienti stagionali. Così abbiamo avuto l’idea di creare un sistema che potesse essere vantaggioso per tutti, per lo stagionale, il bagnante ed ovviamente per il gestore dello stabilimento".

L’applicazione per smartphone sarà lanciata a breve in fase di test nei bagni delle province di Ravenna e di Forlì-Cesena e sarà disponibile sugli store on line gratuitamente, attualmente è aperta la fase di pre lancio e di raccolta iscrizioni sul sito. "Vorremmo uscire entro un mesetto - commentano i fondatori - in modo da essere pronti per l'ondata di "piena" dei bagni di luglio e agosto e per far sì che i gestori si accorgano del fatto che possono riempire gli ombrelloni che altrimenti rimarrebbero vuoti in queste giornate piene".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Coronavirus, sale il numero dei contagi in Regione: c'è il primo caso in Romagna

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Coronavirus, l'aggiornamento: 47 casi in Regione: a Rimini altri 2 contagi. Paziente partorisce bimbo non positivo

  • Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

Torna su
CesenaToday è in caricamento