Movimento 5 Stelle: "Chiarimenti sull'area ex Nuit""

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Il MoVimento 5 Stelle di Cesenatico ha presentato un'interpellanza sull'accordo di programma denominato "ex NUIT e parte delle colonie di Levante" per avere chiarimenti sulla vicenda. Periodicamente veniamo raggiunti da numerose lamentele da parte della cittadinanza riguardo i lavori relativi alla realizzazione del nuovo Hotel presso il comparto "ex Nuit". Il cantiere è ormai fermo da tempo, tuttavia l'Amministrazione non ha mai dichiarato pubblicamente la motivazione di questo stallo. Diversamente, i lavori relativi al condominio della "ex colonia S. Vigilio" sono avanzati celermente, anche se da metà Marzo 2012 tale cantiere è fermo. Un'ulteriore questione da chiarire sono le recinzioni del cantiere del comparto "Nuit" in viale Carducci che occupano una parte del demanio pubblico facente parte dei Giardini al Mare, del marciapiede di Viale Carducci e persino i lavori di fondazione sembrerebbero essere stati eseguiti in tale demanio. Dobbiamo constatare che la situazione di Viale Carducci sta producendo disagi rilevanti all'immagine turistica della zona con conseguenti danni economici per le attività circostanti.

Per completezza, vorremmo informarvi che nei giorni scorsi, tramite accesso agli atti pubblici, abbiamo richiesto tutte le fideiussioni relative all'accordo di programma tra Comune e soc. Fincarducci s.r.l., tuttavia ci è stata consegnata solamente quella relativa alle opere di urbanizzazione primarie. Di conseguenza ci chiediamo in quale modo verranno garantiti i lavori riguardanti la colonia Prealpi, le urbanizzazioni secondarie e tutti gli altri lavori pubblici che fanno parte dell'accordo di programma.

Con l'interpellanza il MoVimento 5 Stelle chiede alla Giunta e al Sindaco:

- in quale modo verranno garantiti i lavori riguardanti la colonia Prealpi, le urbanizzazioni secondarie e tutti gli altri lavori pubblici che fanno parte e sono elencati nell'accordo di programma;

- se l'accordo di programma è conforme al D.M. 1444/68, trattandosi di legge dello Stato, per quanto riguarda le volumetrie ;

- se i lavori si stiano svolgendo in maniera conforme al progetto approvato, risultino regolari e rispettino le normative vigenti;

- le tempistiche per la realizzazione dell'Hotel e delle opere di urbanizzazione circostanti per rendere decorosa la zona;

- quali iniziative intendano assumere per far rispettare la convenzione sottoscritta ed evitare danni alla nostra città e agli operatori economici.