Addio al sindaco di Sarsina, il cordoglio del mondo politico: "Sgomento e dolore"

"L'improvvisa scomparsa del sindaco Mengaccini lascia sgomenti", afferma il deputato cesenate Enzo Lattuca

C'è sgomento e dolore per la morte improvvisa del primo cittadino di Sarsina Luigino Mengaccini, scomparso nella tarda serata di martedì all'età di 59 anni a seguito di un malore. "L'improvvisa scomparsa del sindaco Mengaccini lascia sgomenti - afferma il deputato cesenate Enzo Lattuca -. In questi anni di attività parlamentare, più volte ho avuto occasione di collaborare con lui trovando una persona seria, disponibile e impegnata per il bene della propria comunità. Al di là delle diverse appartenenze politiche su progetti importanti per il nostro territorio, come ad esempio per il sostegno e la promozione del Plautus Festival, ci siamo sempre trovati uniti. Alla famiglia, e a tutta la comunità sarsinate, vanno le mie più sentite condoglianze". Dal parlamentare forlivese Marco Di Maio "un grande abbraccio alla comunità di Sarsina, colpita dalla morte improvvisa del sindaco Mengaccini. Una persona perbene e totalmente dedita al proprio territorio e ai propri cittadini. Vicinanza alla famiglia, alla sua giunta e a chi gli ha voluto bene".

"L'improvvisa scomparsa del sindaco Mengaccini, lascia un grande vuoto in tutti coloro che lo hanno conosciuto e ne hanno potuto apprezzare le doti e i valori - afferma la senatrice Mara Valdinosi -. Mengaccini era un amministratore pubblico generoso, un sindaco presente e sensibile, impegnato per la collettività, che nel suo lavoro metteva dedizione . Avevamo collaborato per valorizzare la figura di Tito Maccio Plauto – il commediografo latino nato a Sarsina – nella ricorrenza dei 2200 anni dalla morte attraverso un disegno di legge. Una proposta che ho presentato al Senato nel dicembre scorso e che continuerò a seguire anche in memoria di Mengaccini. In questo momento di dolore rivolgo un pensiero e un abbraccio alla sua famiglia e a tutta la comunità di Sarsina".

"Innamorato della sua terra e della sua città, Mengaccini era un amministratore appassionato, uomo umile e onesto: sono vicino alla sua comunità e alla sua famiglia in questo momento di dolore", ricorda il deputato forlivese Bruno Molea, vice presidente della Commissione cultura alla Camera. "Sarsina, da tempo "capitale" del teatro e della cultura, aveva trovato nel sindaco Mengaccini una guida stabile e sensibile al tema della promozione culturale: ne è testimonianza, ad esempio, il suo impegno per fare del Plautus Festival un punto di riferimento nazionale per il teatro antico - lo ricorda l'onorevole Molea -. Ma Mengaccini era soprattutto un uomo del fare: un lavoratore, umile ed operoso, che amava la sua terra e la sua comunità. Trasparente e impegnato fino all'ultimo, ora lascia un vuoto che non sarà facile colmare: sono vicino alla sua Sarsina e alla sua famiglia".

"Ho appreso con dolore della prematura scomparsa del sindaco Mengaccini, uomo delle istituzioni di grande serietà e dedizione, persona generosa e attenta ai bisogni dei cittadini, con la quale ho avuto modo di collaborare in questi anni condividendo progetti di valore per il territorio - afferma il presidente della Provincia e sindaco di Forlì, Davide Drei -. Alla sua famiglia, ai suoi cari e all'intera comunità sarsinate vanno le mie personali e sentite condoglianze".

L'amministrazione comunale di Bagno di Romagna, attraverso il sindaco Marco Baccini, ha esternato il dolore per la prematura scomparsa di Mengaccini, inviando un telegramma al Comune di Sarsina: "Una perdita che ci addolora e che ci unisce a voi in questo triste momento. Luigino godeva della nostra stima e amicizia, che si è sempre fondata nella sincerità, lealtà ed autenticità della sua persona e del nostro rapporto. Con questo sentimento di dolore, vi esprimiamo a coi ed a tutta la comunità di Sarsina il nostro affetto e le nostre più partecipate condoglianze".

"La notizia della improvvisa scomparsa di Mengaccini ci ha raggiunti a poche ore dal nostro comune incontro, in occasione della riunione della Giunta dell’Unione dei Comuni della Valle del Savio, lasciando tutti noi dolorosamente increduli - affermano i sindaci dell’Unione Valle Savio -. Nelle nostre quotidiane relazioni con Luigino abbiamo potuto apprezzarne la cordialità e concretezza e la sua piena consapevolezza di rappresentare la sua comunità e di volerlo fare al meglio delle proprie possibilità. Ci stringiamo al suo dolore, a quello del vostro figlio Michele e di tutti i familiari ed esprimiamo a voi tutti il cordoglio delle nostre amministrazioni comunali".

"L'improvvisa scomparsa del sindaco Mengaccini ha lasciato sgomento tutto il territorio", scrivono i sindaci dell'Unione Rubicone e Mare, che, "in questo triste momento, salutano un collega e un uomo da anni impegnato con passione e dedizione per la sua comunità". "E' con dolore che apprendo della scomparsa di Mengaccini - afferma il consigliere provinciale, Lina Amormino -. La sua scomparsa prematura mi turba nel profondo. Mengaccini era una persona esemplare, disponibile e fortemente impegnata per il bene della sua comunità. Lascia un grande vuoto e Sarsina perde un punto di riferimento importantissimo. Sono vicino a tutti i cittadini e in particolare alla famiglia a cui vanno le mie più sentite condoglianze".

Il gruppo di Libera Cesena "si stringe in questo momento di grande difficoltà attorno alla famiglia di Luigino per la grave scomparsa. Abbiamo avuto modo di condividere con lui momenti importanti della vita istituzionale della nostra comunità  sia in seno al Consiglio dell'Unione dei Comuni e sia nei momenti di discussione e dialogo sui temi cari per il nostro territorio. Una persona seriamente impegnata per la sua comunità, capace di amministrare con grande capacità. Presente, autorevole e disponibile. I sarsinati, e non solo loro, perdono un ottimo Sindaco e una grande persona". "Era una persona - afferma Alessandro Rondoni, già candidato sindaco di Forlì - dedita alla sua comunità. Ho avuto il piacere di conoscerlo durante le campagne elettorali e di apprezzarne l'impegno per il bene comune. Condoglianze alla famiglia e alla comunità di Sarsina".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "La fontana Masini non è un gioco", le targhe ricordano di rispettare il monumento

  • Cronaca

    Razzia alla scuola Carducci, bottino ingente: via tablet e computer dei bambini

  • Cronaca

    Carta Bianca, quali opere servono di più?: hanno già votato quasi 4mila cesenati

  • Cronaca

    Corinaldo, Di Placido è "esperto" di discoteche: "Dare più poteri di perquisire all'ingresso"

I più letti della settimana

  • Trovato suicida padre di famiglia, inutili i soccorsi

  • Giro di vite per le targhe straniere: la Municipale applica subito il "Decreto Salvini"

  • Ha vestito per oltre 70 anni Cesena, si abbassa la saracinesca: premio ai "signori del commercio"

  • Rinasce il bar Roma, sarà il sogno "d'AmoR" di due giovani di ritorno dall'Australia

  • Nella casa dello spaccio in stazione trovato un "tesoro" di 20mila euro in contanti

  • Un sushi "occidentale": romagnoli doc portano i sapori del sol levante nel cuore del centro

Torna su
CesenaToday è in caricamento