Anche San Mauro Pascoli chiede verità per Giulio Regeni

"Sulla morte di Giulio abbiamo dovuto assistere a una serie di ricostruzioni, a versioni ogni volta differenti e discordanti che non fanno chiarezza su quanto accaduto", commenta il sindaco Luciana Garbuglia

San Mauro Pascoli chiede verità per Giulio Regeni. Il Comune ha raccolto l’appello lanciato da Amnesty International perché non cali il silenzio sulla morte del giovane ricercatore italiano ucciso in Egitto, aderendo alla campagna, promossa anche dal quotidiano La Repubblica, “Verità per Giulio Regeni” , rivolta ad Enti, associazioni, istituzioni culturali e privati cittadini. “Sulla morte di Giulio abbiamo dovuto assistere a una serie di ricostruzioni, a versioni ogni volta differenti e discordanti che non fanno chiarezza su quanto accaduto - commenta il sindaco Luciana Garbuglia - pertanto come giunta comunale abbiamo deciso di accogliere l'appello di Amnesty affinché l'attenzione resti alta sulla vicenda e la morte di Giulio non resti impunita".

"Occorre inoltre sottolineare l'importanza della libertà di ricerca e delle esperienze dei viaggi e degli studi all'estero, per i giovani e non solo, che sono componenti fondamentali della conoscenza e del rispetto reciproco fra paesi e comunità del mondo", conclude. La campagna di Amnesty, che vuole anche respingere qualsiasi esito distante da una verità accertata e riconosciuta in modo indipendente, sarà promossa dal comune di San Mauro Pascoli con una comunicazione sui propri canali (sito istituzionale del Comune di San Mauro Pascoli e pagina facebook del sindaco) e attraverso manifesti nella principale piazza del paese e nella biblioteca comunale per sensibilizzare l'opinione pubblica e, assieme a tutti gli Enti e associazioni che stanno aderendo, lanciare l'appello affinché sulla vicenda non cali il silenzio. All'Urp inoltre sarà possibile firmare l'appello.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Poliziotti si infiltrano nel "deep web": il maxi laboratorio dello sballo porta a Cesenatico

    • Sport

      Un Manuzzi sempre più internazionale: lo stadio si rifà il look per gli Europei Under 21

    • Cronaca

      Morta dopo aver mangiato Sushi, il ristorante: "Nessun altro si è sentito male"

    • Cronaca

      Gelosia per la madre, picchia il patrigno e gli frattura una costola

    I più letti della settimana

    • Muore dopo aver mangiato del sushi: ispezione dei Nas nel ristorante

    • Sull'E45 il telelaser di ultima generazione: nel mirino velocità, cinture e telefonini

    • Estate a Cesenatico: ci sarà la ruota panoramica, lo street market e gli artisti di strada

    • Ubriaco semina danni all'ospedale, poi lancia oggetti ai carabinieri

    • Ubriaca infastidisce i clienti di un bar. Poi prende a spintoni i Carabinieri

    • Capitali andati in fumo, i piccoli risparmiatori della CRC sfilano nel corteo di protesta

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento