"Mi muovo Insieme": sconti sugli abbonamenti dei bus per anziani, disabili e famiglie

L'Unione Rubicone e Mare conferma anche per l'anno 2020 le tariffe agevolate per viaggiare sulla rete urbana ed extraurbana

Un fondo di oltre 13mila euro per alleggerire il costo del trasporto pubblico per alcune categorie sociali deboli. Grazie ad un finanziamento della Regione Emilia Romagna, l'Unione Rubicone e Mare conferma anche per l'anno 2020 le tariffe agevolate per viaggiare sulla rete urbana ed extraurbana del trasporto pubblico su gomma, con un costo inferiore per famiglie numerose, anziani a basso reddito e cittadini disabili, rifugiati e richiedenti asilo. Il bando lanciato in questi giorni dall’Unione permette quindi di ottenere un parziale rimborso di quanto speso per l'abbonamento annuale “Mi muovo insieme” per l'utilizzo delle linee di trasporto pubblico di Start Romagna. I 13.198,00 euro di contributo arrivano dal Fondo regionale per la mobilità e sono stanziati dall’Unione Rubicone e Mare, che ha scelto come destinare queste risorse confrontandosi con le organizzazioni sindacali per giungere insieme alla firma di un protocollo condiviso.

“Questo stanziamento a favore degli abbonamenti agevolati ci permette di sostenere le fasce della popolazione in difficoltà e allo stesso tempo di promuovere il trasporto pubblico come mezzo per gli spostamenti quotidiani – spiega il Presidente dell'Unione Luciana Garbuglia – In questi anni abbiamo visto un aumento del numero dei beneficiari, dai 63 del 2017 ai 111 del 2019: segno che il servizio è richiesto e che quindi possiamo rispondere davvero ad una esigenza del nostro territorio. Ringrazio la Regione Emilia Romagna che ogni anno ci consente con il finanziamento dedicato di attuare queste politiche a sostegno delle categorie più deboli”.7

Il contributo è destinato a famiglie numerose, cittadini anziani, disabili, richiedenti asilo e rifugiati in uno dei nove comuni dell'Unione (Borghi, Cesenatico, Gambettola, Gatteo, Longiano, Roncofreddo, San Mauro Pascoli, Savignano, Sogliano), in possesso di abbonamento annuale urbano, extraurbano, cumulativo agevolato “Mi muovo insieme” valido per il 2020. Le famiglie numerose, con quattro o più figli, devono avere un Isee inferiore a 18mila euro, mentre agli anziani (over 65) è richiesto un Isee entro i 15mila euro. L’agevolazione è inoltre estesa anche a rifugiati e richiedenti asilo, vittime di tratta di essere umani e grave sfruttamento. Per tutte queste categorie l'entità dello sconto è determinata dal percorso di inserimento sociale. A beneficiare dello sconto, infine, possono essere anche i cittadini disabili che abbiano un valore Isee inferiore ai 18mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le persone interessate alle agevolazioni possono rivolgersi direttamente al Punto Bus di Cesena (di fronte alla Stazione Ferroviaria, piazzale Marx), presentando ISEE, documento di identità e compilando l'apposito modulo disponibile presso lo stesso punto Bus.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenda nel parcheggio del Bufalini, Cesena tra le prime città a sperimentare i tamponi "drive-through"

  • Cesena, Gambettola e Mercato Saraceno: un bollettino nero con altri decessi

  • San Cristoforo piange l'ultima vittima del Coronavirus: "Era socievole e attivo nel volontariato"

  • Cresce il 'focolaio' nella casa di riposo, 15 contagiati. "Guarito un agente della Polizia Locale"

  • Coronavirus, frenata nei contagi nel Cesenate: "solo" 14 in più. Ma c'è un altro decesso

  • Una 'maschera' che agevola la comunicazione tra sanitari e pazienti: l'intuizione dell'azienda

Torna su
CesenaToday è in caricamento