Meteo Zanzare, umidità in aumento: è allarme in Emilia Romagna

Sale l’allarme zanzare in Emilia Romagna e nella terza settimana di giugno, complici l’umidità creata dalle recenti piogge e il rialzo delle temperature, si prevede un forte aumento della temutissima Zanzara Tigre (+41%)

Sale l’allarme zanzare in Emilia Romagna e nella terza settimana di giugno, complici l’umidità creata dalle recenti piogge e il rialzo delle temperature, si prevede un forte aumento della temutissima Zanzara Tigre (+41%). È questo il responso del Meteo Zanzare sviluppato da  Vape Foundation, l’organizzazione senza fini di lucro, che promuove la ricerca scientifica per sostenere la lotta agli insetti nocivi.

Il servizio, completamente gratuito e consultabile sul sito  www.vapefoundation.org, informa i cittadini sulla presenza delle zanzare con dati aggiornati ogni settimana e per tutta l’estate basterà selezionare la provincia di interesse per scoprire il livello dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Giampiero Maracchi, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del Cnr di Firenze, e con Claudio Venturelli, esperto di Entomologia Urbana e Sanitaria del Dipartimento di Sanità Pubblica di Cesena e membro del comitato scientifico di Vape Foundation, il servizio si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

Il modello usa come campione un ettaro di terreno rappresentativo del capoluogo di provincia e ne analizza la concentrazione di zanzara Tigre. Il Meteo Zanzare è, inoltre, scaricabile gratuitamente come widget sul proprio computer. Oltre al Meteo Zanzare, Vape Foundation (www.vapefoundation.org) mette a disposizione degli utenti molti altri servizi innovativi per affrontare al meglio l’arrivo della “stagione delle zanzare” e organizzare i weekend e le vacanze in tutta tranquillità.

Attraverso le sue attività, Vape Foundation si propone come la più autorevole fonte di informazione sugli insetti per assicurare benessere e qualità della vita ai cittadini. “Il mese di giugno, a causa delle abbondanti piogge del mese di maggio e delle prime giornate di caldo estivo, vedrà un innalzamento della presenza di zanzare: l’instabilità pluviometrica lascerà spazio a giornate calde e afose, favorendo così il proliferare degli esemplari, che trovano nell’umidità e nel caldo la propria condizione ideale", afferma Claudio Venturelli, membro del Comitato Scientifico di Vape Foundation e esperto di Entomologia Urbana e Sanitaria del Dipartimento di Sanità Pubblica di Cesena

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo fenomeno prenderà piede proprio a partire dalle aree caratterizzate dalla forte presenza di ristagni d’acqua creati dalle piogge quasi costanti delle ultime settimane -. conclude Venturelli -. In Emilia Romagna, infatti, la presenza delle zanzare vedrà un incremento complessivo del 41% nella seconda metà del mese di giugno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

  • Grandine come piccole pesche, l'azienda agricola conta i danni: "Dopo 3 mesi chiusi non ci voleva"

Torna su
CesenaToday è in caricamento