Dagli arredi al menù, dai profumi ai vini: ecco la locanda a immagine di Giovanni Pascoli

Ad accogliere il visitatore, all'entrata dell'antica locanda, c'è un libro di grandi dimensioni con la poesia più conosciuta di Pascoli, "La cavalla storna"

"Dove vai a mangiare oggi?" "Vado a casa di Giovanni Pascoli". Sembra un dialogo surreale, o fuori tempo massimo, e invece è quello che si può fare da qualche mese andando a cenare alla Locanda del Poeta, locale dell'amministrazione comunale di San Mauro Pascoli, proprio a fianco di Villa Torlonia, dato in gestione (tramite bando) a ChiccheCaffé Srl di Forlì, una società che si occupa di gastronomia a 360 gradi (dalla gestione di locali molto trendy ai distributori automatici di prodotti alimentari). La Locanda del Poeta, infatti, è stata tutta ripensata e ricondotta (dagli arredi al menù, dai profumi ai vini) al poeta romagnolo che più di ogni altro ha avuto un legame molto forte col territorio.

Ad accogliere il visitatore, all'entrata dell'antica locanda, c'è un libro di grandi dimensioni con la poesia più conosciuta di Pascoli, "La cavalla storna". Poi si prosegue in eleganti ma sobrie stanze, rispettando proprio la filosofia della famiglia del Poeta. "Ogni sala che ospita i visitatori - spiega Romina Pozzi di ChicceCaffè - ha un nome dedicato a un familiare del Poeta e un colore diverso abbinato. C'è la stanza rosa di Ida, quella nocciola, vicino alla cucina, dedicata a Maria, la sorella con cui Pascoli aveva un rapporto speciale.

Il menù

Anche i menù sono stati pensati rispettando radici e tradizione tanto care a Pascoli ispirandosi anche alle sue poesie, con un occhio, però, ben aperto sul futuro, capace di regalare  originalità e fantasia". Nel menù non poteva mancare la piadina romagnola, a cui il Poeta ha dedicato anche una poesia, accompagnata a prodotti locali, come formaggi e salumi. Poi, scorrendo la carta, si possono trovare piatti di pesce e di terra, tutti cucinati sul momento e con prodotti stagionali dal giovane e talentuoso chef Ugo Patierno.

Poesia e musica

Da sabato alla Locanda del Poeta (aperta tutte le sere e sabato e domenica a pranzo) non si potrà solo respirare l'aria poetica di Pascoli, ma anche ascoltare ottima musica. Per sette sere (la prima e l'ultima sera sono di sabato, le altre di mercoledì) si esibiranno gruppi di jazz. Per chi non vuole mangiare alla carta scegliendo tra i menù delle note, può optare su un open buffet. "Per quanto riguarda la rassegna musicale", conclude Silvia Morandi, organizzatrice degli eventi musicali, "la accompagneremo anche con una collaborazione con diverse aziende che propongo vini di valore, come ad esempio la Vini Garuti di Modena. Per iniziare, sabato, direttamente dal Trentino, sarà possibile degustare le bollicine della Cantina Maso Martis grazie alla partnership con Enoteca Millevoglie di Cesena". Per info 0541 1836350, o alla pagina Facebook La Locanda del poeta.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento