Litiga col medico in ospedale e stacca la maniglia dalla porta: denunciato

I Carabinieri della Compagnia di Cesenatico hanno denunciato anche un 31enne cittadino congolese, evaso dai domiciliari

Ha dato in escandescenza all'interno dell'ospedale "Marconi" di Cesenatico. Una 'scenata' che gli è costata una denuncia per danneggiamento aggravato da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cesenatico. Gli uomini dell'Arma sono stati contattati dal medico di turno, perchè l'uomo, un 42enne di origine pugliese ma residente nel ravennate, ha praticamente divelto la maniglia della porta dello studio del medico, che non ha potuto far altro che chiamare i Carabinieri. Il motivo? L'acceso diverbio con annesso danneggiamento è nato a seguito del diniego da parte del dottore di eseguire una prestazione medica non dovuta, al 42enne già gravato da precedenti.

Si è conclusa con la denuncia anche l'evasione di un cittadino congolese di 31 anni, residente a Cesenatico. I militari sono andati a 'trovarlo' a casa ma l'uomo vincolato agli arresti domiciliari, non si è fatto trovare. Da qui la denuncia per il reato di evasione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Coronavirus, sale il numero dei contagi in Regione: c'è il primo caso in Romagna

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
CesenaToday è in caricamento