Legge anti-ludopatia, multe da 3mila euro per le sale che ignorano l'ordine di chiusura

L’ufficio Attività economiche del Comune ha avviato procedimenti nei confronti di 14 attività del settore

Si torna a parlare della tanto discussa legge regionale anti-ludopatia. Come riporta il sito specializzato AgiMeg a Cesena sono in arrivo multe da 3mila euro per chi ignora l’ordine di chiusura delle sale.

La polizia amministrativa, dopo gli avvisi inviati a 14 agenzie di scommesse e sale giochi non in regola con la legge regionale, è passata all’azione comminando multe a chi non rispetta l’ordine di chiusura. Le attività commerciali colpite dalle misure restrittive sono sul piede di guerra, insidiate dalla nuova normativa che mira a combattere il gioco d'azzardo anche sale storiche come quella di via del Mare, aperta dal 1984.

La legge regionale prevede che le attività in cui si può giocare d'azzardo, locali che ospitano sale bingo, sale scommesse, slot-machine, vlt ecc, devono essere ad almeno 500 metri di distanza da luoghi ritenuti sensibili, in primis scuole, chiese, impianti sportivi, luoghi di aggregazione giovanile e oratori. Una distanza di sicurezza insomma, che vuole prevenire il fatto che soprattutto i più giovani incappino in un vizio che può diventare una malattia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una passione grande per il Cesena, Savignano piange il suo barista: "Un tifoso vero"

  • Sospetta overdose, un 41enne trovato senza vita in un casolare di campagna

  • Cerca l'incontro consensuale, ma trova all'improvviso la pretesa di soldi per sesso: denunciato estorsore

  • Violento scontro tra l'utilitaria e il camion, una ferita grave sull'E45

  • Autoerotismo in giro per la città: 15enne nei guai, diverse donne spaventate

  • Schianto tra due auto in galleria nel cantiere in E45: un ferito grave

Torna su
CesenaToday è in caricamento