Le donne mettono in vetrina la creatività, torna il tradizionale Mercatino

Negli spazi del Cantiere 411 in esposizione 39 banchi con altrettante donne che mettono in mostra i loro prodotti di fine artigianato

La creatività è femminile e non solo perché è un nome che viene anticipato dall'articolo la. La creatività è un terreno in cui le donne riescono sicuramente molto bene e la dimostrazione è il "Mercatino delle donne creative" che ogni anno, in occasione delle festività natalizie, viene organizzato a Cesena da Martina Ciampoletti, referente locale dell'associazione "Bambini nel deserto" di Modena, al Cantiere 411, in via Fratelli Mami, a Cesena.  

Anche quest'anno una piccola parte di denaro ricavato dall'organizzazione dell'evento (non dalle vendite autonome)sarà devoluto all'associazione che da qualche anno sta lavorando direttamente in Africa per aiutare le popolazioni in difficoltà sviluppando progetti e percorsi di artigianato, scoraggiando così pericolose e difficili emigrazioni.

Negli spazi del Cantiere 411 in esposizione 39 banchi con altrettante donne che mettono in mostra i loro prodotti di fine artigianato e di originale inventiva. Ci sarà Venisa, originaria della Cina, che riesce a ricamare col macramé, un merletto creato secondo un'antica tecnica marinara con filati intrecciati, sia bottoni che gioielli. Un lavoro certosino che porta in risalto immaginarie figure. Ci sarà anche Susi, mamma di uno stilista cesenate molto alla moda, Simone Cracker, che porterà in esposizione abiti rivisitati con creazioni originali e artigianali. Miriam Galliano, invece, metterà in mostra le sue ciotole realizzate col guscio d'uovo oppure i vasi prodotti con materiale di riciclo per ricordare che in una società responsabile non si butta via nulla. Non mancheranno i gioielli fatti con diversi stili, i saponi di Simona, la ceramica di Sara, il feltro con cui sono state ricoperte agende, cerchietti per capelli e tela stampata per presine, tovagliette e strofinacci d'autore.

Greta metterà in mostra i suoi prodotti in stile messicano che portano fortuna, mentre Laura di Ravenna presenta i suoi sassolini della gratitudine, sassi raccolti da lei in zone specifiche della Romagna, dipinti a mano e che, grazie alle immagini raffigurate, veicolano un grande valore simbolico. Poi ci sono anche le borse super resistenti di Barbara realizzate con la tela per fare le vele delle barche, le deliziose borse create con materiale di recupero di Cuorilù, le cartoline di Cristina, la bigiotteria di Sandra e Alessandra, i mosaici di Cinzia che possono essere usati come portafotografie, stelle di natale od oggetti per la casa.

Il mercatino delle donne creative è un appuntamento imperdibile per tutti coloro che amano l'artigianato e l'invenzione. Si può visitare sabato 7 dicembre dalle 14 in poi, domenica 8 dicembre dalle 10 alle 20, orario continuato. L'ingresso è gratuito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • Trasporto pubblico locale, sciopero di 24 ore del personale di Start Romagna

  • La stradina di campagna è stretta, il camion resta 'incagliato': arriva la Polizia Locale

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Con la mountain bike cade per 30 metri in un canalone: il Soccorso Alpino interviene con l'elicottero

Torna su
CesenaToday è in caricamento