Lattuca dà il benvenuto ai nuovi residenti, in un video tutorial 'spiega' la città

Il video tutorial è inoltrato, su richiesta, dallo Sportello Facile, a tutti i cittadini che diventano nuovi residenti o che cambiano casa

"E’ il tuo sindaco che ti parla". È sufficiente aprire il messaggio ricevuto via sms o mail per conoscere la città di Cesena grazie alla spiegazione fornita dal Sindaco virtuale, un vero e proprio avatar del Sindaco Enzo Lattuca, ai nuovi cittadini residenti. Nell’attesa di sviluppare il futuro progetto “Facile Digitale”, ovvero un ufficio dedicato che dovrà promuovere tutti i servizi digitali realizzati dall’Amministrazione comunale e altri uffici pubblici, riparte il video tutorial “Welcome Cesena” con importanti novità che i cittadini potranno utilizzare.

Il video tutorial è inoltrato, su richiesta, dallo Sportello Facile, a tutti i cittadini che diventano nuovi residenti o che cambiano casa e rappresenta un modo semplice e intuitivo per avere tutte le informazioni utili sulla città in modalità “personalizzata”. Viaggiando virtualmente per la città il Sindaco dispensa all’utente informazioni sugli orari degli uffici, sulle scuole o farmacie più vicine alla propria abitazione, sui mezzi di trasporto, o sugli eventi più significavi che Cesena offre oltre a un video di presentazione culturale della città. “È fondamentale accogliere nel modo più completo – spiega il Sindaco Enzo Lattuca – i nuovi residenti: all’interno del video oltre alle informazioni tradizionali abbiamo introdotto importanti novità: la possibilità di potersi muovere in città aderendo al progetto ‘Cambiamo marcia’ con tanto di incentivi per studenti e lavoratori, oppure il canale comunale Segnal@ che dà la possibilità a ciascun cesenate di segnalare direttamente ai nostri uffici tecnici criticità di varia natura. Ampio spazio è dato alla cultura, con il calendario di eventi sempre aggiornato, e ai luoghi storici della nostra città”.

Il video, che viene inoltrato via sms o mail sempre che il cittadino abbia fornito i suoi recapiti e viene veicolato dopo che la sua pratica di residenza viene registrata nell’anagrafe nazionale detenuta dal Ministero dell’Interno. Welcome Cesena si compone di 4 sezioni: la prima riguarda i Servizi al cittadino, la seconda la Mobilità, la terza sezione è dedicata alla cultura e la quarta e ultima sezione, quella della Comunicazione, contiene un elenco di tutti i numeri utili per ogni evenienza, insieme all’orario di ricevimento del Sindaco e Assessori. Lo scorso anno, i procedimenti di  cambio di residenza sono stati 1682, mentre quelli di emigrazione in altri comuni sono stati 1570; i cambi di abitazione all’interno della città da parte di cittadini già residenti sono stati, invece 2959. I numeri del 2019 anche provvisori, sono in linea con quelli del 2018.

Questa modalità di comunicare attraverso video tutorial personalizzati con i dati del cittadino è stata implementata tramite la collaborazione con Doxee Spa di Modena, anche per comunicare la scadenza della carta d’identità o del permesso ZTL e da quest’anno per avvisare i cittadini della scadenza TARI.

I servizi online del Comune

Cesena si è sempre distinta per essere un Comune all’avanguardia sul tema dei servizi online per cittadini e imprese ricevendo significativi riconoscimenti a livello regionale e nazionale. Il 2019 è stato l’anno di SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale. Cesena è stato il secondo Comune della regione Emilia-Romagna ad avviare il servizio di rilascio delle credenziali SPID grazie a Lepida società in house della Regione e di tutti gli enti pubblici del territorio. Con le credenziali SPID si può accedere non solo ai servizi offerti da Cesena ma anche quelli di tutte le altre pubbliche amministrazioni italiane. I cittadini “digitali” dotati di credenziali di accesso sono al 30 giugno del corrente anno 13216 su una popolazione di 97210 abitanti circa. Il 2020 sarà l’anno in cui tutti i cittadini dovranno completare il passaggio dal vecchio sistema regionale FEDERA al nuovo Lepida-ID proprio per rispettare la legge nazionale e potenziare gli strumenti di accesso ai servizi on line. In merito ai servizi online più richiesti, spiccano al 31 ottobre i dati relativi ai  3736 certificati anagrafici e di stato civile, le 14400 visure telematiche effettuate dalle pubbliche amministrazioni convenzionate, le 1119 contravvenzioni al codice della strada pagate online, gli 803 ticket entro in centro, i 335 rinnovi di permessi ZTL (che tra l’altro usufruiscono di uno sconto del 20% per chi rinnova da casa) e le 560 transazioni per i permessi rilasciati dagli Hotel del centro. Sul mondo dei servizi scolastici, tutti i servizi sono accessibili on line. Nel 2019 sono state 172 le domande di iscrizione per le scuole dell’infanzia, 225 per i nidi comunali e 366 per i centri estivi. Le domande online per la mensa sono state 400, quelli dei servizi pre e post scuola, 472; le domande di trasporto scolastico, 168 e quelle relativi ai contributi regionali per i centri estivi, 298.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una passione grande per il Cesena, Savignano piange il suo barista: "Un tifoso vero"

  • Sospetta overdose, un 41enne trovato senza vita in un casolare di campagna

  • Violento scontro tra l'utilitaria e il camion, una ferita grave sull'E45

  • Autoerotismo in giro per la città: 15enne nei guai, diverse donne spaventate

  • Schianto tra due auto in galleria nel cantiere in E45: un ferito grave

  • Scontro all'incrocio, un'auto si cappotta e l'altra finisce contro il palo: tre feriti

Torna su
CesenaToday è in caricamento