Erasmus Day, in piazza i progetti di scambio tra una scuola media cesenate e gli altri Paesi d'europa

Ora parte un nuovo progetto Erasmus plus dal titolo “Linking the dots…Ltd”, in partenariato con una scuola in Spagna (Benalmadena), una in Francia (Troyes) e una in Germania (Hildesheim)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

I ragazzi della scuola media  di viale della Resistenza di Cesena organizzano un evento sabato alle 17.30 in piazza del Popolo in occasione degli Erasmus Days, che si svolgono in questi giorni. In queste giornate i beneficiari dei progetti Erasmus plus diventano protagonisti attraverso una serie di eventi organizzati in 20 paesi d’Europa. L'Istituto è beneficiario di due progetti. Uno, “On the Move”, che si è appena concluso, era stato approvato dall’Unione Europea per il biennio 2016-2017 2017-2018 . Ad esso hanno partecipato, oltre alla scuola di Cesena, altre quattro scuole di quattro paesi europei (Germania, Spagna, Francia e Polonia). Lo scopo principale del progetto ha riguardato una delle priorità indicate dall’Unione Europea, cioè combattere le discriminazioni e contrastare i pregiudizi.

‘Move’ è una metafora per la vita, poiché una vita senza movimento non è possibile. Le principali aree di lavoro hanno quindi riguardato l’importanza del movimento, sia in senso letterale che figurato e le diverse forme di migrazioni e spostamenti in e verso l'Europa, nel passato e nel presente con uno sguardo verso il futuro. Si è riflettuto e lavorato sui motivi per cui le persone si sono spostate nel passato e per cui si spostano nel presente (migrazioni causate dalla mancanza di lavoro, migrazioni forzate a causa di guerre, persecuzioni religiose o politiche, spostamenti per motivi culturali o di studio, lunghi pellegrinaggi).

Ora parte un nuovo progetto Erasmus plus, approvato per il biennio 2018-2019 e 2019-2020 dal titolo “Linking the dots…Ltd”, in partenariato con una scuola in Spagna (Benalmadena), una in Francia (Troyes) e una in Germania (Hildesheim). Questo progetto prevede un lavoro congiunto tra le quattro scuole, in lingua straniera, in particolare in lingua inglese (ma anche spagnolo, tedesco francese e italiano), sul tema del patrimonio culturale europeo, materiale ed immateriale, e sui fili, a volte evidenti, altre invisibili, che uniscono luoghi, eventi e persone appartenenti a paesi diversi. Se analizzati, questi fili costituiscono una ragnatela che rappresenta le nostre comuni radici. L’acronimo ‘Ltd’ richiama invece l’economia, perché uno degli scopi del progetto è evidenziare come il capitale umano possa trasformare il patrimonio culturale, materiale e immateriale, in capitale economico responsabile, senza dimenticare i valori fondamentali alla base della convivenza umana. Il lavoro si svolgerà a distanza (ogni partner presso la propria scuola) ed in presenza, tramite cinque mobilità, che si terranno in ognuna delle scuole partecipanti.

Torna su
CesenaToday è in caricamento