La riflessione di don Mirco: "La libertà è un bene importante: non dimentichiamolo"

"Fino a poco tempo fa si aveva l’idea di libertà come “fare ciò che si vuole” oppure come “opportunità di azione”

La riflessione di don Mirco Bianchi, parroco di Gatteo e Villamarina, sul particolare momento che stiamo vivendo. "La libertà a Gennaio aveva un peso ed un prezzo molto diverso dalla libertà che stiamo sperimentando adesso. Fino a poco tempo fa si aveva l’idea di libertà come “fare ciò che si vuole” oppure come “opportunità di azione”. Oggi è sempre più evidente che la libertà ha necessità di radicarsi in un’appartenenza. Oggi tutti si riscoprono nazionalisti, oggi tutti rispettano le regole dell’isolamento, oggi tutti soffrono nella malattia o nella speranza di non ammalarsi o morire per questo “maledetto coronavirus”, oggi la nostra libertà si riscopre anche in un’appartenenza, riconoscendoci fratelli. Gesù ci ha detto: “non vi chiamo più servi ma amici”. Oggi ci riscopriamo un po’ tutti più amici, non perché abbiamo la stessa fede ma perché abbiamo tutti lo stesso desiderio; quello di non morire mai. Gesù ancora ci dice: “non voglio la morte del peccatore ma che si converta e viva”. Rispetto la libertà di chi non crede; rispetto anche coloro che si affidano al Signore della vita. La libertà è un bene prezioso: non dimentichiamolo. I martiri Cristiani avevano ben chiaro a quale prezzo erano stati riscattati, un prezzo che nessun potere di questo mondo potrà mai offrirci in pienezza".

"Ringrazio i medici, gli infermieri, tutto il personale sanitario e tutti coloro che continuano incessantemente a donare tempo ed energie affinché nessuna persona sia abbandonata alla perdita di speranza del vivere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il bar è in regola ma la segnalazione per l'allargamento fa infuriare i titolari: "Ci fermiamo"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento