La prima pizzeria napoletana compie 9 anni: "Contento di essermi impuntato sulla tradizione"

"Siamo stati i primi ad aprire una pizzeria napoletana a Cesena e, nonostante alcuni amici del posto mi dicessero che i cesenati amano gusti più romagnoli, sono molto contento di essermi impuntato"

"Siamo stati i primi ad aprire una pizzeria napoletana a Cesena e, nonostante alcuni amici del posto mi dicessero che i cesenati amano gusti più romagnoli, sono molto contento di essermi impuntato e aver portato i nostri prodotti tipici in città". A parlare così è Joseph Fresegna, titolare della pizzeria Lucullo che mercoledì festeggia i 9 anni di attività a Cesena e lo fa con una grande festa, una vera "Tammuriata napoletana" dove, oltre alle portate più tipiche partenopee, come la pizza col cornicione, le crocché fritte, gli arancini e gli scugnizzi, offrirà ai clienti musica napoletana dal vivo col duo "Alleria". A fine cena si ballerà anche. Non è escluso che, per siglare un gemellaggio virtuale tra Romagna e Campania, durante la serata si faccia vivo anche qualche musicista della tradizione romagnola.  

"In Romagna sono arrivato 10 anni fa per trovare un ritmo più a misura d'uomo - spiega Fresegna - Napoli è una metropoli e, pur essendo molto bella, è caotica. Io lavoravo già nel settore del food e dell'intrattenimento ma quando ho deciso di trasferirmi in Romagna non avevo ancora in mente cos'avrei fatto. Girando, però, mi resi conto che nella zona di Cesena (quella che in realtà mi colpì di più) mancava un locale che offrisse un prodotto napoletano e così, nonostante qualcuno cercasse di scoraggiarmi, io forte del fatto che avevo un prodotto artigianale di ottima fattura, aprii Lucullo. E feci bene perché fu subito un successo. Per i primi due anni, addirittura, non sapevo dove mettere i clienti. Roberto Benigni e la moglie erano clienti fissi. Anche ora vengono a mangiare ogni tanto, ma, ovviamente, il boom dei primi anni è calato. La grande soddisfazione, però, è quella di avere la propria clientela che apprezza il prodotto artigianale e continua ad amare la nostra cucina". 

E per loro, infatti, Joseph Fresegna, oltre ad avere organizzato una grande festa per la ricorrenza dei 9 anni, ogni tanto inventa una novità da assaggiare. Tra poco, infatti, uscirà una pizza portafortuna, "L'anfora di Lucullo" una pizza con la forma di anfora ripiena di prosciutto crudo e scaglie di parmigiano come monete d'oro. Da provare, magari funziona. 

Potrebbe interessarti

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

  • Aperitivi all'aperto a Cesena: ecco la top 5

  • Sagre di Romagna a giugno: gli appuntamenti più gustosi tra Cesena, Forlì e Ravenna

  • Sciamatura delle api, come affrontarla e chi chiamare

I più letti della settimana

  • Ballottaggio, Enzo Lattuca trionfa a Cesena con il 55,74%. Giovannini si conferma sindaco di Savignano

  • Travolta sulle strisce mentre porta a spasso il cagnolino: inutile la corsa al Bufalini

  • Cesena non cambia, notte di festa per Lattuca: "Una città che guarda al futuro e non al passato"

  • Dopo lo schianto contro una macchina agricola finisce nel fosso: muore all'ospedale

  • Ex assessore cesenate sceglie il Portogallo per vivere in pensione: "Qui meno tasse e meno stress"

  • Ecco il nuovo consiglio comunale, una maggioranza consistente per il neosindaco Enzo Lattuca

Torna su
CesenaToday è in caricamento