Lia Montalti incontra le future estetiste per una lezione di educazione civica

La consigliera ha raccontato, ad una settantina di allieve, la sua esperienza professionale, il ruolo in Regione, la passione per la politica, nonché le difficoltà di ogni donna di conciliare tempi di vita e di lavoro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Lia Montalti, consigliere Regionale dell’Emilia Romagna, ha incontrato oggi, martedì 8 ottobre, le allieve dei corsi di IeFP (Istruzione e Formazione Professionale) “Operatore alle cure estetiche” e “Tecnico dei trattamenti estetici” di Techne per una lezione sull’educazione civica e il ruolo delle istituzioni regionali.

Al fine di rendere partecipi le nuove generazioni alla “cosa pubblica”, accanto alle più tradizionali lezioni di approfondimento sulla Costituzione, sulla struttura e sul funzionamento degli organi pubblici, Techne promuove per le sue allieve “conversazioni partecipate” con testimoni significativi. Nei locali di via Savolini a Cesena, la consigliera ha raccontato, ad una settantina di allieve attente e partecipi, la sua esperienza professionale, il ruolo in Regione, la passione per la politica, nonché le difficoltà di ogni donna di conciliare tempi di vita e di lavoro. Partendo dalla sua esperienza di assessore all’ambiente e ai progetti europei, nel Comune di Cesena, ha raccontato alle giovani allieve come, dal 2014, è diventata consigliera regionale e componente delle Commissioni Politiche Economiche e Ambiente, sottolineando le difficoltà di coniugare il ruolo di madre e di politico. Evidenziando l’importanza delle istituzioni, la Montalti ha fatto un affondo sul tema della parità di genere, sottolineando che nessuna donna dovrebbe rinunciare ai propri sogni per la famiglia e che le istituzioni ed il mondo della politica devono, ogni giorno, lavorare in questa direzione.

Ha altresì sottolineato l’importanza delle esperienze di stage e di progetti lavorativi all’estero, momenti fondamentali per entrare in contatto con altre culture ed apprendere lingue diverse. Ulteriore stimolo alle giovani allieve è stato fornito sull’educazione alla cittadinanza europea e alla sostenibilità ambientale, argomenti che vedono la consigliera in prima linea nel suo impegno politico. Le allieve di Techne, agenzia formativa pubblica di proprietà del Comune di Cesena e del Comune di Forlì (attraverso Livia Tellus Romagna Holding Spa), svolgono un percorso formativo, della durata di quattro anni, il primo dei quali presso un istituto secondario superiore e gli ultimi tre anni presso Techne. Si tratta di ragazze in obbligo d’istruzione e formativo, iscritte al percorso di IeFP afferente all’area di estetica che Techne realizza da anni nella sede di Cesena.

Torna su
CesenaToday è in caricamento