Fissati i funerali di Christiano, morto a 17 anni. Il padre: "E' finita anche la mia vita"

L'occasione per dare l'estremo saluto a Christiano Rigoni saranno i funerali del giovane di 17 anni, che sono stati fissati

L'occasione per dare l'estremo saluto a Christiano Rigoni saranno i funerali del giovane di 17 anni, che sono stati fissati. Il rito funebre si terrà mercoledì pomeriggio in Duomo. La partenza del corteo funebre del ragazzo è attesa per le 15 dalla camera mortuaria dell’ospedale Bufalini, con arrivo poco dopo nella chiesa del centro storico, zona in cui vive la famiglia del giovane ucciso in un terribile incidente stradale nei pressi di Montaletto di Cervia, domenica nel primo pomeriggio.

Mentre l'inchiesta della Procura di Ravenna farà il suo corso, con un'ipotesi di reato di omicidio colposo a carico del 20enne che a bordo di una Mercedes Classe A lo ha investito, i parenti e i tanti amici del ragazzo potranno stringersi nel dolore. Il giovane frequentava l'istituto professionale Versari-Macrelli e, ovviamente, in questo periodo si godeva le vacanze estive. Domenica con la sua moto stava raggiungendo la famiglia al mare. 

Pieno di dolore anche il commiato che il padre Flaviano ha voluto lasciare a margine di un articolo di cronaca su CesenaToday riguardante l'incidente stradale che ha condotto alla morte del figlio: "Il mio Angelo! Come farò d'ora in poi senza di te? La mia vita è finita. Ti amerò come ho sempre fatto fino alla fine dei miei giorni e spero di raggiungerti presto amore. Il tuo Paparone!"

L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di domenica, intorno alle 14, a Montaletto di Cervia in via del Confine, in una porzione di rettilineo in corrispondenza di via Visdomina. Il giovane, in sella ad una moto Ktm 125 si è scontrato con un'auto, una Mercedes condotta da un 20enne di Savignano. Nell'urto il minorenne è sbalzato dal mezzo, rovinando sull'asfalto. Immediato l'intervento dei sanitari del 118, con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, ma per il ragazzo nn c'era più nulla da fare. Entrambi i mezzi procedevano nella stessa direzione, da Pisignano verso Cesenatico, l'auto dietro la moto 125. La due ruote è stata colpita dalla Mercedes mentre si trovava sull’incrocio di via Visdomina, secondo le ipotesi per effettuare una svolta a sinistra e raggiungere così il mare. Oltre al padre e alla madre Christiano lascia due fratelli. In tanto li ricordano sui social network come un bravo ragazzo, un "puro", con una gran luce, allegro e positivo, secondo i tanti aggettivi usati per ricordarlo.

Potrebbe interessarti

  • Congelare correttamente gli alimenti: buone pratiche per difendere la salute

  • Alla larga dalle mie piante! Come combattere gli insetti dannosi per il giardino

  • Vi perdono o danneggiano il bagaglio in aeroporto? Ecco come chiedere il rimborso

  • Power nap: 20 minuti per ripartire alla carica

I più letti della settimana

  • Auto contro il new jersey per un colpo di sonno: muore un ventenne, gravissimo l'amico

  • Violento schianto nella notte in autostrada: due morti e tre feriti

  • Annullato il concerto di Cristiano De Andrè: "Possibile il rimborso per i residenti"

  • Auto vola fuori strada, anziana portata in ospedale in condizioni disperate

  • "Dalla porcilaia odori nauseanti e danni ai ristoranti", il caso arriva in consiglio comunale

  • "Nell'hotel persone con precedenti, degrado e sporcizia": scattano le sanzioni

Torna su
CesenaToday è in caricamento