Tragico schianto in moto a pochi passi da casa, attesa per i funerali di Piero

L'incidente mortale lo scorso venerdì a Provezza. Grande dolore per la morte di Piero Valzania, ex arbitro, volontario della Croce Rossa e appassionato di motori

Si svolgeranno nella mattinata di mercoledì i funerali di Piero Valzania, il 67enne morto in conseguenza di un incidente mentre era alla guida della sua moto. Il destino ha voluto che a guidare il furgone con cui si è scontrato Valzania ci fosse un suo conoscente.

Grande dolore nella frazione di Provezza, Valzania era molto conosciuto per essere ex arbitro Uisp, grande appassionato di motori nonché volontario della Croce Rossa di Bertinoro. Il 67enne lascia la moglie Nadia e i figli Katia e Marco, mercoledì sarà il giorno dell'ultimo saluto a Piero, il feretro partirà alle 10:30 dall'obitorio del Bufalini per dirigersi verso il cimitero di Provezza. Il tragico incidente è avvenuto lo scorso venerdì intorno alle 15 in via Santa Maria Nuova, a poca distanza dalla casa di Valzania. L'allarme è stato immediato con l'arrivo dell'elimedica dall'elisoccorso di Ravenna ma per il 67enne non c'è stato nulla da fare.

Potrebbe interessarti

  • Alla larga dalle mie piante! Come combattere gli insetti dannosi per il giardino

  • Il sapore dell'estate: 5 ristoranti in cui assaporare la cucina di pesce a Cesena

  • Power nap: 20 minuti per ripartire alla carica

  • Home staging: come vendere casa in fretta, con un piccolo investimento

I più letti della settimana

  • Trema la terra: scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Violento schianto nella notte in autostrada: due morti e tre feriti

  • Violento scontro con il camion, la coppia salta giù dalla moto prima dell'impatto

  • Il terribile schianto mentre andava al lavoro, spezzata la vita del giovane aiuto cuoco

  • Ennesima sciagura stradale: giovane scooterista perde la vita nello scontro con un furgone

  • Auto contro il new jersey per un colpo di sonno: muore un ventenne, gravissimo l'amico

Torna su
CesenaToday è in caricamento