Inferno di fuoco in un'azienda di autodemolizioni: le indagini individuano le cause

Le fiamme sono divampate poco prima delle 2. I Vigili del Fuoco sono intervenuti con numerosi mezzi

FOTO DI REPERTORIO

Un inferno di fuoco scatenato da un cortocircuito. Stando a quanto ricostruito dai Carabinieri della Compagnia di Cesenatico e di Longiano, affiancati dai tecnici dei Vigili del Fuoco, sarebbe d natura accidentale l'incendio che nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì ha interessato il capannone di un'azienda di autodemolizioni a a Gualdo di Longiano, in via Luciano Lama. Le fiamme sono divampate poco prima delle 2.

I Vigili del Fuoco sono intervenuti con numerosi mezzi (da Cesena, Forlì, Bagno di Romagna e Savignano), tra i quali anche un carro schiuma, e 23 uomini. Le cause che hanno innescato le lingue di fuoco sono al vaglio ai tecnici del 115 ed ai Carabinieri, che hanno proceduto ai rilievi di legge. Ma da una prima ricostruzione dei fatti, a scatenare l'incendio sarebbe stato un cortocircuito da un'auto in demolizione e in fase di smontaggio all'interno dell'azienda.

Nel rogo è rimasta interessata anche una bombola di acetilene. In un amen sono andate distrutte numerose auto in demolizione, un muletto e tutto quel che vi era all'interno della struttura. L'ammontare dei danni è in fase di quantificazione. Per motivi precauzionali sul posto sono intervenuti anche gli operatori del 118. Ma fortunatamente durante le operazioni di spegnimento delle fiamme non vi sono stati feriti.

Potrebbe interessarti

  • Borghi di Romagna: i 4 più belli

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Meduse: verità e falsi miti su come rimediare alle loro punture

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • Schianto alla rotonda, auto travolge un corridore: è grave. La Polizia Locale lancia un appello sui social

  • "Riportata in vita dai medici col mio bimbo in grembo", la storia di Annalisa

  • Scene da panico a Valverde: colpisce un taxi e due auto e prova a scappare, arrestato

  • In tanti in Piazza della Libertà per Scamarcio: "Onorato di essere qui"

Torna su
CesenaToday è in caricamento