In giro con una pistola, reagiscono al controllo dei carabinieri: arrestati

Secondo quanto ricostruito dai militari, l'arma è stata brandita dalla donna nella sera di mercoledì a seguito di maldicenze di tipo amoroso

In giro per Savignano con una pistola, che poi è risultata essere una pistola a gas softair ma non riconoscibile come innocua. Per questo una coppia, un uomo di 48 anni e una donna di 57, sono stati arrestati e processati per direttissima giovedì mattina in tribunale. Il reato per il quale sono stati arrestati è di resistenza a pubblico ufficiale: la pattuglia dei carabinieri che si è lanciata alla ricerca dei due soggetti li ha bloccati, ma i due avrebbero opposto resistenza procurando lesioni lievi (con prognosi di 2 e 3 giorni) ai due militari che operavano. Dopo la convalida, è stato disposto l'obbligo di firma prima del processo vero e proprio che si terrà a dicembre.

Secondo quanto ricostruito dai militari, l'arma è stata brandita dalla donna nella sera di mercoledì a seguito di maldicenze di tipo amoroso. All'apice della lite col compagno, la donna in particolare si sarebbe recata in un giardino pubblico con la finta pistola e avrebbe minacciato delle persone lì presenti, indicate come suoi supposti amanti dal compagno. I presenti spaventati hanno allertato i carabinieri nell'immediatezza dei fatti, ma non hanno poi, ad ora, presentato denuncia per le minacce subite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • Nella disco scoppia la rissa, il locale stoppa la serata: "Coinvolte anche due ragazze"

  • Divora con tranquillità 385 cappelletti e batte il record: "Il segreto? Un giro in bici"

Torna su
CesenaToday è in caricamento