"In estate manca l'assistenza per i malati maggiorenni di fibrosi cistica"

A lanciare l'allarme è il consigliere del Pd, Roberto Piva, in una interrogazione in cui chiede alla Giunta di informarsi sulle intenzioni dell'ospedale di Cesena

Redazione 10 luglio 2012

I 74 malati di fibrosi cistica sopra i 18 anni, tra i 161 in totale in cura all’ospedale di Cesena, sono stati assegnati non alla struttura dedicata alla loro malattia ma all’unità operativa Malattie infettive, così da garantire loro la presenza di uno specialista due volte a settimana, ma non è stata prevista una soluzione alternativa in occasione della chiusura estiva, per 5 settimane, della struttura di infettivologia.

A lanciare l’allarme è il consigliere del Pd, Roberto Piva, in una interrogazione in cui chiede alla Giunta di informarsi sulle intenzioni dell’ospedale di Cesena sia per l’imminente pausa sia per il futuro in generale, alla luce, spiega Piva, “del possibile accorpamento dell’unità operativa Malattie infettive dell’ospedale di Cesena con quella dell’Oospedale di Forlì”.

Annuncio promozionale

Roberto Piva
ausl
salute
sanità

Commenti