Il prestito non restituito fa scattare la zuffa al bar: "Ho chiesto i soldi e mi ha picchiato"

A spiegare la sua disavventura è la stessa vittima: “Alcuni mesi fa ho prestato una piccola somma un giovane di origine marocchine, della nostra zona, dicendo che aveva dei problemi momentanei di soldi"

Un litigio per un piccolo prestito tra conoscenti è finito con una zuffa che ha portato un uomo di 41 anni in ospedale con un trauma cranico per fortuna solo lieve. E' la situazione che si è verificato mercoledì sera in un bar di Borello. A spiegare la sua disavventura è la stessa vittima: “Alcuni mesi fa un giovane di origine marocchine, della nostra zona, dicendo che aveva dei problemi momentanei di soldi mi ha chiesto del denaro in prestito. Gli ho dato 80 euro, e lui mi ha detto che me li avrebbe presto restituiti, ma poi non ha risposto più alle mie chiamate e ad avere indietro quei soldi ci avevo messo ormai una pietra sopra”.

Mercoledì sera, intorno alle 21,30, è però scoppiata la scintilla. “Ho visto la stessa persona al bar fare la stessa cosa con altri conoscenti, chiedere denaro in prestito, a quel punto mi sono intromesso e gli ho ricordato che doveva ancora restituirmi gli 80 euro”. Ne è nata una zuffa, prima verbale e poi, continua l'uomo, “mi ha messo le mani addosso, picchiandomi e scaraventandomi a terra, dove ho battuto con la testa”. Il 41enne si è fatto refertare in ospedale, dove si è recato per sicurezza dato anche il colpo in testa. Sul posto, intanto, si sono portati i carabinieri di Borello per verificare quanto accaduto. “Per fortuna non pare niente di grave – spiega il soggetto – ma questo episodio è indicativo anche di come si vive a Borello”. Il 41enne spiega che presenterà denuncia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    E45 chiusa, disperati gli imprenditori: "Perdiamo mille euro al giorno e molti chiuderanno"

  • Cronaca

    E45, Lucchi e Baccini chiedono un incontro al Ministro Di Maio: "Servono ammortizzatori sociali ed aiuti"

  • Cronaca

    Coi carabinieri alla porta e tenta la fuga dal retro, ma gli va male. Aveva anche eroina: arrestato

  • Cronaca

    Camion, chiusa al traffico la provinciale "Mandrioli: con la E45 interrotta i tir sono senza alternative

I più letti della settimana

  • Le strade del cesenate invase da una numerosa colonia di ratti

  • Traffico bloccato sulla Secante per una serie di incidenti

  • E45 senza viabilità alternativa, la vecchia statale è abbandonata da 21 anni: l'abbiamo percorsa

  • Meteo, il Cesenate nella morsa del freddo e della neve: attesi fiocchi abbondanti in collina

  • A 19 anni dalla sua scomparsa una sentenza per Manuela Teverini: 20 anni all'ex marito

  • A 6 anni suona "C'era un ragazzo" con la batteria... e Gianni Morandi si fa vivo

Torna su
CesenaToday è in caricamento