Il percorso Cesuola si allunga fino a Ponte Abbadesse

Passo avanti per il prolungamento del percorso ciclopedonale del Cesuola fino all'abitato di Ponte Abbadesse

Redazione 7 luglio 2012

Passo avanti per il prolungamento del percorso ciclopedonale del Cesuola fino all’abitato di Ponte Abbadesse. Nei giorni scorsi la Giunta ha approvato il progetto preliminare di un nuovo tratto di pista, che si svilupperà per 330 metri collegando via Padre Genocchi (dove ora termina il tracciato) a via Ponte Abbadesse, nei pressi del ponte. Per la realizzazione dell’opera è previsto un importo di 230mila euro.

Il tratto approvato fa parte del secondo lotto del percorso Cesuola, dopo la realizzazione nel 2005 della prima parte, lunga 890 metri e che corre da via San Francesco a via Padre Genocchi. “Con il progetto appena approvato – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – andiamo a mettere a disposizione un percorso più sicuro per il collegamento della frazione di Ponte Abbadesse con il centro di Cesena, come da tempo ci chiedevano gli abitanti e il Quartiere. Il percorso è stato studiato in modo da rispondere adeguatamente agli spostamenti dei residenti (che del resto, già attraversano le aree interessate al tracciato e in qualche modo hanno già abbozzato il percorso), ma anche agli spostamenti che possiamo definire ‘turistici”: per le sue caratteristiche e la sua collocazione fra il verde, infatti, il percorso Cesuola si configura come una pista naturalistica, già ora molto frequentata da chi vuole fare passeggiate e attività fisica, e si inserisce nel programma di più ampio respiro di recupero e riqualificazione dei percorsi del parco collinare che lambisce e circonda questa parte di città. L’opera prevista, con interventi minimi di pulizia e cura delle rive, controllo delle immissioni, riqualificazione del retro delle aree coinvolte, consentirà di innescare meccanismi di recupero ambientale e urbanistico della zona”.

Entrando nel dettaglio, Il tracciato della nuovo tratto seguirà il corso del Cesuola attraversando l’area verde, per poi lambire, in leggera pendenza, il torrente rimanendo sul retro degli edifici dell’abitato di Ponte Abbadesse, e uscirà in adiacenza al Ponte dell’abitato. A metà di questo percorso è previsto il collegamento con la via Giovannini (Ex-Conad) e lo stacco per il Ponte che in futuro attraverserà il torrente Cesuola per raggiungere la riva opposta ove la pista verrà prevista nei PUA adottati.

La pavimentazione del tratto iniziale e dei segmenti lontani dall’alveo del Cesuola sarà costruita con gli stessi materiali del percorso già realizzato (conglomerato di graniglia levocell colorato in rosso naturale), mentre nel tratto adiacente al corso d’acqua  si utilizzerà lo stesso materiale utilizzato per la pista ciclabile sul fiume Savio.

Le recinzioni saranno ridotte al minimo, per limitare l’impatto ambientale della pista, e saranno leggere.  Anche per l’illuminazione si ricorrerà alle soluzione adottate nel primo lotto del percorso. Ora si procederà con l’acquisizione dei pareri amministrativi necessari per poi passare alla progettazione definitiva ed esecutiva. Nel frattempo si provvederà anche all’acquisizione di piccole porzioni di aree private necessarie per la realizzazione completa del percorso.

Annuncio promozionale

lavori pubblici

Commenti